Apericena e racconti dai cinque continenti! [28/03, La Città dell’Utopia]

Apericena e racconti dai cinque continenti! [28/03, La Città dell’Utopia]

SCI Italia organizza a Roma, martedì 28 marzo alle 19, presso La Città dell’Utopia, un evento di presentazione dei campi di volontariato internazionale di quest’anno. Un’introduzione racconterà che cos’è lo SCI e qual’è la sua storia, mentre in seguito attivisti e volontari saranno a disposizione come Human Library a cui rivolgere domande e curiosità sui campi, per raccogliere informazioni sui paesi e le organizzazioni partner, o per ascoltare racconti e testimonianze di chi è già partito. L’incontro è rivolto a

Leggi di più

Campo profughi in Kurdistan, il racconto di Alberto

Campo profughi in Kurdistan, il racconto di Alberto

Dal 16 al 26 dicembre si è tenuto, nel campo profughi di Diyarbakir, nel Kurdistan turco, un campo di volontariato organizzato da SCI-Italia in collaborazione con “Genclik ve degisim, Youth and Change Association”. All’interno dell’area, gestita dalle municipalità curde, vivono circa 4mila rifugiati, 1.500 dei quali sono bambini, per la maggior parte Yazidi, fuggiti dal monte Sinjar a seguito dell’attacco dell’ISIL. Alberto, uno dei volontari, racconta la sua esperienza.   È sera, dopo 5 ore di volo atterro a Diyarbakir.

Leggi di più

Altrocioccolato 2015, la testimonianza di Silvia da Città di Castello

Altrocioccolato 2015, la testimonianza di Silvia da Città di Castello

Dall’11 al 20 ottobre si è tenuto a Città di Castello, Perugia, il campo “Altrocioccolato“, organizzato da SCI Italia e Umbria Equosolidale, che ogni anno propone l’omonimo festival in contrapposizione all’evento “Eurochocolate”, dominato invece dalla Nestlé. Riportiamo l’esperienza della coordinatrice del campo Silvia Lazzari. Ho scelto come prima esperienza da camp leader il campo SCI a Città di Castello, in Umbria, che prevede il sostegno alla manifestazione “Altrocioccolato”. Questa manifestazione, che promuove il mercato equosolidale, si svolge nel periodo in cui

Leggi di più

Al-Khalil. Cronache da un ordinario apartheid

Al-Khalil. Cronache da un ordinario apartheid

da RACCOGLIENDOLAPACE, sito web di reporting del progetto “Interventi Civili di Pace in Palestina” dello SCI-Italia in partenariato con: Un ponte per…, Assopace Palestina, Popular Struggle Coordination Commitee,  IPRI – RETE CCP Centro Studi Sereno Regis, con il sostegno del Tavolo degli Interventi Civili di Pace   L’abituarsi a vedere e incontrare i soldati, un giorno normale nella vita di un Palestinese. La difficoltà di carpire l’anima di questa terra, sporcata e nascosta dall’occupazione. Perché la Palestina si intravede dietro le parole di

Leggi di più

Oltre le parole, racconto di un campo in Belgio

Oltre le parole, racconto di un campo in Belgio

Racconto di Cristina Tosone, volontaria nel campo di volontariato che si è svolto nell’agosto 2015 al Centro di accoglienza per richiedenti asilo Fedasil, Belgio. La sera prima di partire per il mio primo campo di volontariato in Belgio non riesco a dormire. Non faccio altro che rigirarmi nel letto, ho una paura tremenda. Nell’infosheet che mi hanno mandato a giugno c’è scritto che il campo potrebbe risultare particolarmente faticoso dal punto di vista psicologico, che il cibo potrebbe essere scarso a

Leggi di più

Non tutte le strade portano al muro

Non tutte le strade portano al muro

da RACCOGLIENDOLAPACE, sito web di reporting del progetto “Interventi Civili di Pace in Palestina” dello SCI-Italia in partenariato con: Un ponte per…, Assopace Palestina, Popular Struggle Coordination Commitee,  IPRI – RETE CCP Centro Studi Sereno Regis, con il sostegno del Tavolo degli Interventi Civili di Pace   Due settimane in Palestina e una delle parole più ricorrenti nei nostri discorsi è “strade”. La libertà di movimento, o meglio la non libertà di movimento in Palestina è uno degli aspetti più evidenti e odiosi

Leggi di più

Vite sospese, vite occupate

Vite sospese, vite occupate

da RACCOGLIENDOLAPACE, sito web di reporting del progetto “Interventi Civili di Pace in Palestina” dello SCI-Italia in partenariato con: Un ponte per…, Assopace Palestina, Popular Struggle Coordination Commitee,  IPRI – RETE CCP Centro Studi Sereno Regis, con il sostegno del Tavolo degli Interventi Civili di Pace   Dopo una settimana passata con gli abitanti e i contadini di Kfar Qaddoum, realizziamo di vivere in una bolla in cui la tranquillità apparente è frutto di un’impressione superficiale. La quotidianità serena della raccolta delle olive

Leggi di più

In solidarity with Palestine!

“Crediamo che difendere la Pace significhi proteggere Giustizia e Verità.” Lo scrivevamo nel luglio 2014, in riferimento all’ennesima aggressione portata avanti dalle autorità politiche e militari israeliane alla Striscia di Gaza, la cosiddetta “Margine Protettivo”. A più di un anno di distanza da quei tragici giorni rimasti impuniti, ci ritroviamo a prendere posizione sull’ennesima escalation di violenza in Israele/Palestina. Non entreremo nel merito di chi abbia dato avvio all’escalation, di quale azione individuale abbia innescato la sua miccia, poiché fare

Leggi di più

Tra le mangrovie cambogiane, volontari in azione

Tra le mangrovie cambogiane, volontari in azione

Il racconto di Silvia Scholl dal campo di volontariato in Cambogia al quale ha partecipato nell’estate 2015. Il progetto si svolgeva in una comunità musulmana di pescatori e coltivatori di riso. Phnom Penh, letteralmente “ la collina di Penh”, è il nostro punto di ritrovo per partire insieme agli altri volontari per 2 settimane di riforestazione di mangrovie in una comunità a sud del paese. Questo punto di ritrovo è una stazione degli autobus di una compagnia sconosciuta, infatti quasi nessuno ci

Leggi di più

Raccontare mattonelle

 Al-Araqeeb, regione del Nagev (Israele). Villaggio palestinese beduino “non riconosciuto” dal governo di Israele.   Aziz ci mostra i tubi spezzati che fuoriescono dalla terra. Dove prima entravano nelle loro case ora si affacciano dal terreno come radici che hanno sbagliato strada. Delle case non è rimasto più nulla, se non qualche qualche pezzo di mattonella in mezzo all’erba, dove prima c’erano i pavimenti delle cucine, dei bagni, delle stanze da letto, ora solo frantumi consumati di mattonelle arancioni, di

Leggi di più