Un campo in Vietnam per insegnare le lingue straniere

Un campo in Vietnam per insegnare le lingue straniere

Il campo

Dal 19 novembre al 1 dicembre 2018 un campo di volontariato in Vietnam, per promuovere l’insegnamento delle lingue straniere a studenti con minori opportunità.

Per molti bambini e ragazzi vietnamiti l’opportunità di apprendere e migliorare le lingue straniere, specialmente con insegnanti madrelingua, è molto rara. L’obiettivo di questo progetto è di supportare gli studenti con minori opportunità della città di Ho Chi Minh dando loro la possibilità di aumentare la loro capacità di ascolto e dialogo in una lingua straniera. Il progetto offre l’apprendimento di 6 lingue: Inglese, Francese, Tedesco, Giapponese, Cinese e Coreano. Tutti i corsi sono aperti e gratuiti.

I giovani e le giovani locali che prenderanno parte ai corsi avranno in futuro l’opportunità di trovare un lavoro dignitoso, mentre per i bambini e le bambine sarà importante lavorare sulle loro competenze linguistiche. I/le volontari/e che prenderanno parte al progetto potranno inoltre condividere il proprio portato culturale e conoscere la cultura locale.

Attività

I/le volontari/e saranno responsabili di una classe. In base alle proprie capacità ed esperienze si verrà assegnati a una classe di livello base o avanzato. In ogni classe, i/le volontari/e affiancheranno degli insegnati locali che conoscono entrambe le lingue. Una lezione dura circa 2 ore.

Come parte studio, si analizzerà nel dettagli la promozione di un progetto educativo per bambini e ragazzi con minori opportunità.

Requisiti

I/le volontari/e devono avere il desiderio e l’entusiasmo di insegnare, mettendosi in gioco con una buona dose di creatività e di spirito di iniziativa. Non meno importante è la capacità di saper gestire e portare a termine una lezione.

La lingua del campo è l’inglese, quella locale il vietnamita.

Leggi la scheda completa del campo.

Questo progetto fa parte dei programmi Nord/Sud. I volontari devono avere almeno 20 anni e aver preso parte alle formazioni (primo incontro e 2 livello) di preparazione organizzate dallo SCI Italia.

Per maggiori informazioni sui campi SCI nel Sud del mondo, ecco la pagina dedicata.

Tutti i campi di volontariato del Servizio Civile Internazionale sono consultabili sul database www.workcamps.info.

Promuovere la creatività con bambini e bambine richiedenti asilo: un campo in Finlandia

Promuovere la creatività con bambini e bambine richiedenti asilo: un campo in Finlandia

Il campo

Dal 20 giugno al 4 luglio 2018 un campo di volontariato in Finlandia, presso la casa famiglia Ingakoti. Questo centro si trova a Ingå, nel sud della Finlandia, e ospita bambini e ragazzi richiedenti asilo.

In questo luogo sono garantite attività quotidiane per i/le minori, come i corsi scolastici e attività creative quali arte, musica e teatro. Inoltre, vi si cerca di ricreare un ambiente domestico che li faccia sentire come a casa propria.

Poiché Ingå è una città piccola della Finlandia, lo staff del centro promuove campi di volontariato internazionale proprio per attirare persone nuove. In questo modo, si cerca di rendere le vacanze estive dei bambini e dei ragazzi più dinamiche e allegre, promuovendo il confronto e lo scambio tra culture differenti.

Attività

Le attività del campo saranno organizzate tra staff del centro di accoglienza di Siuntio (situato nella città vicina) e volontari/e internazionali.

I/le volontari/e impiegheranno il loro tempo in attività con i/le bambini/e e i/le ragazzi/e della casa famiglia Ingakoti e del centro di Siuntio. Le attività varieranno tra quelle ludiche e creative a quelle dedicate al supporto scolastico. Oltre a queste attività, si impegneranno anche in lavori di manutenzione del giardino e degli spazi esterni.

Una parte del tempo sarà dedicato anche al trasloco dei locali del centro di Siuntio, poiché è in procinto di chiudere.

Come parte studio, i/le volontari/e approfondiranno la tematica migratoria, in particolare dal punto di vista dei minori giunti in Finlandia in attesa di un responso rispetto alla richiesta d’asilo.

Alloggio

I/le volontari/e alloggeranno in camere condivise e dormiranno su materassi.

La lingua del campo è l’inglese.

Leggi la scheda completa del campo.

Per maggiori informazioni sui campi SCI nel Nord nel mondo, ecco la pagina dedicata.

Tutti i campi di volontariato del Servizio Civile Internazionale sono consultabili sul database www.workcamps.info.

Promuovere l’inclusione sociale attraverso l’arte e la creatività: un campo in Albania

Promuovere l’inclusione sociale attraverso l’arte e la creatività: un campo in Albania

Il campo

Dal 3 al 12 luglio 2018 un campo in Albania, a sostegno delle attività di un centro diurno per l’inclusione sociale di bambini/e e ragazzi/e. Il Social Multidisciplinary Center si trova a Tirana, la capitale del paese.

L’obiettivo del campo è utilizzare la creatività come mezzo per aumentare le capacità interpersonali dei e delle giovani con minori opportunità.

In particolare, ci si rivolge a bambini/e e ragazzi/e con problemi socio-economici, con famiglie in difficoltà economica, colpite da disoccupazione, o con problemi di abbandono scolastico e a rischio di essere abusati e sfruttati nei lavori di strada.

Il centro garantisce attività diurne per questi minori svantaggiati, quali attività educative, di intrattenimento e di apprendimento per promuoverne l’inclusione sociale.

I/le volontari/e del campo supporteranno infatti queste attività, portando e aggiungendo tutte le proprie idee e suggestioni al lavoro da svolgere insieme ai/alle minori.

Le attività per promuovere l’inclusione

I/le volontari/e del campo si impegneranno nello svolgimento di attività ludiche e creative con i/le minori, quali il disegno, il mosaico, la fotografia, la danza, la cucina e molto altro.

Prendere parte a questo campo significa anche riflettere e sviluppare idee che possono adattarsi a queste attività ludiche che caratterizzano il centro e portarne avanti di nuove. L’importante è pensarle in ottica di promozione dell’inclusione sociale degli stessi beneficiari.

I/le volontari/e lavoreranno dalle 4 alle 6 ore al giorno, e potranno scegliere un giorno libero a settimana. Durante il tempo libero, i/le volontari/e avranno l’opportunità di visitare la città di Tirana, Kruja e Durres (le più vicine) come anche di viaggiare nei dintorni.

Come parte studio, verrà approfondita la tematica della pace e della valorizzazione delle differenze in relazione ad il lavoro con bambini e ragazzi.

Alloggio

I/le volontari/e alloggeranno in camere miste nel Social Multidisciplinary Center, lo stesso luogo dove lavoreranno durante il giorno. Come per ogni esperienza di vita comunitaria, si prepareranno e consumeranno i pasti insieme presso la cucina del centro. Il Social Multidisciplinary Center è situato nel centro cittadino di Tirana e circondato di luoghi di interesse nei dintorni.

Requisiti

Ai/alle volontari/e è richiesto di immaginare e preparare delle attività da svolgere con i/le bambini/e e ragazzi/e durante il campo.

La lingua del campo è l’inglese.

Leggi la scheda completa del campo.

Per maggiori informazioni sui campi SCI nel Nord nel mondo, ecco la pagina dedicata.

Tutti i campi di volontariato del Servizio Civile Internazionale sono consultabili sul database www.workcamps.info.

12 mesi in Ungheria a sostegno dei e delle minori migranti e richiedenti asilo: nuova call aperta per uno SVE

12 mesi in Ungheria a sostegno dei e delle minori migranti e richiedenti asilo: nuova call aperta per uno SVE

Útilapu Hálózat – SCI Hungary è in cerca di un/a volontario/a SVE per 12 mesi di progetto in Ungheria, a sostegno dei e delle minori richiedenti asilo.

Come per ogni progetto SVE, sono garantite le spese di alloggio, vitto, viaggio, corso di lingua ed assicurazione.

Durata del progetto:  1 settembre 2018 – 1 settembre 2019

Il progetto

Il working group della branca SCI Útilapu Hálózat, Open Doors, sviluppa progetti dedicati ai e alle minori migranti e richiedenti asilo non accompagnati/e in Ungheria. Questi progetti sono rivolti in particolare alla fascia d’età 14-18.

L’obiettivo del progetto è l’inclusione sociale: attraverso attività quali la comunicazione visuale, l’architettura comunitaria e il design sociale, in particolare, si tenta di avviare percorsi di integrazione positiva dei e delle giovani.

Allo stesso modo, si cerca di accrescere la consapevolezza dei e delle loro pari ungheresi attraverso la promozione dell’educazione alle differenze.

I volontari e le volontarie che dal 2013 hanno reso possibile questo progetto si sono impegnati in attività settimanali comprensive di workshops, eventi aperti al pubblico e campi di volontariato internazionale; in altre parole, hanno svolto un lungo lavoro di informazione e sensibilizzazione sulle tematiche migratorie.

Attività con i e le minori

Il/la volontario/a SVE supporterà le attività strutturali di Útilapu e parteciperà all’implementazione delle attività del working group Open Doors. Tra queste, sarà richiesta la partecipazione al programma “promozione dell’inclusione sociale attraverso l’arte” che verrà sviluppato presso il centro di accoglienza per minori situato a Fót.

Requisiti

Tuttavia, vista la delicatezza del progetto, si richiede che il candidato o la candidata sia una persona creativa, non solo perché il progetto verrà sviluppato attraverso l’arte, ma principalmente per via del target group con cui si lavorerà quotidianamente.

Infatti, si lavorerà insieme a bambini/e e ragazzi/e che hanno alle spalle l’esperienza traumatica del viaggio e della perdita. Ma, d’altro canto, sono giovanissimi/e che hanno molte domande, energie e aspettative.

Lavorare con questo genere di target group è faticoso in senso fisico, mentale e psichico. Il/la volontario/a non sarà mai solo/a nello svolgimento delle attività. Ma, nonostante questo, cerchiamo una persona che sia in grado di improvvisare, di trovare soluzioni rapidamente e di far fronte a problematiche improvvise.

Il/la volontario/a deve essere una persona paziente, tollerante e aperta di mente. Deve possedere buone capacità organizzative, un’attitudine positiva e propositiva. Siamo in cerca di una persona in grado di lavorare individualmente e in gruppo, flessibile e affidabile. Ultimo requisito necessario: avere precedenti esperienze di lavoro con bambini e ragazzi.

Candidatura

Inviare CV e lettera di motivazioni in inglese all’indirizzo evs@sci-italia.it entro il 15 giugno 2018.

Insegnare l’informatica a bambini e ragazzi: un campo in Togo

Insegnare l’informatica a bambini e ragazzi: un campo in Togo

Il campo

Dal 16 luglio al 7 agosto 2018 un campo in Togo per insegnare a bambini/e e ragazzi/e l’informatica, come usare il computer e i social network.

Nonostante l’evoluzione incredibile delle nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione, l’accesso agli strumenti dell’informatica è molto limitato nelle scuole del Togo. Tuttavia, cercando di dare una risposta a questo problema, l’organizzazione non governativa Astovot ha organizzato dei corsi di base di informatica e nuove tecnologie.

Tre settimane di corso per scoprire il funzionamento di un computer, il suo utilizzo, il sistema di posta elettronica e l’uso dei social network.

Il lavoro

I/le volontari/e saranno quindi impegnati/e in diverse attività:

  • accoglienza degli studenti e delle studentesse che si iscrivono al corso;
  • implementazione di un programma di formazione (guida alla scoperta del computer, utilizzo della tastiera nei programmi Word e Excel, creazione di un account di posta elettronica; ricerca di informazioni su internet; come usare i social network);
  • valutazione del programma di formazione e rilascio di attestato ai partecipanti.

L’alloggio

I/le volontari/e alloggeranno presso un’abitazione rifornita di numerose camere da letto, poco distante dal luogo di svolgimento del progetto. I materassi sono creati con scarti di plastica o paglia, ma se si desidera si può portare un proprio materasso gonfiabile.

Oltre alle attività del progetto, i/le volontari/e incontreranno la comunità locale, visitando i villaggi circostanti e, se possibile, la capitale Lomé.

Requisiti

È richiesto ai/alle partecipanti del campo di portare i propri computer portatili, poiché sfortunatamente l’organizzazione non ne detiene a sufficienza.

La lingua del campo è l’inglese.

Leggi la scheda completa del campo.

Questo progetto fa parte dei programmi Nord/Sud. I volontari devono avere almeno 20 anni e aver preso parte alle formazioni (primo incontro e 2 livello) di preparazione organizzate dallo SCI Italia.

Per maggiori informazioni sui campi SCI nel Sud del mondo, ecco la pagina dedicata.

Tutti i campi di volontariato del Servizio Civile Internazionale sono consultabili sul database www.workcamps.info.

Dare una mano e condividere un sorriso: un campo con bambini e ragazzi in Croazia

Dare una mano e condividere un sorriso: un campo con bambini e ragazzi in Croazia

Il campo:

SCI-Croazia insieme all’ organizzazione Volenterski Centre Zagreb promuove un campo di volontariato dal 17 al 26 agosto per lavorare con bambini e ragazzi con disagi comportamentali.

I/Le volontari/e lavoreranno direttamente con i giovani dell’istituto di istruzione minorile e con i bambini delle scuole elementari che sono inclusi nel programma.

Il lavoro sarà incentrato sulla prevenzione dei problemi comportamentali, con l’obiettivo di far conoscere il lavoro dell’associazione e sensibilizzare la comunità locale sulla prevenzione di questi disturbi. 

L’approccio con cui si continua a lavorare con i bambini e i ragazzi è stato riconosciuto dalle organizzazioni internazionali di volontariato come unico e moderno.

Il lavoro:

I/Le volontari/e dovranno preparare e partecipare a tutte le attività che includono la collaborazione e la condivisione con i bambini e i ragazzi del centro.

Le attività saranno basate principalmente su gruppi di lavoro suddivisi in :

1) Workshop interattivi, tra cui giochi  per conoscersi ed imparare a lavorare insieme, la conoscenza di  altre culture attraverso presentazioni di canzoni o piatti tipici dei paesi di provenienza dei volontari, ed altre attività destinate a migliorare la comunicazione e le capacità sociali.

2) Allestimento ed organizzazione di laboratori creativi di arte e musica, oltre che corsi di riuso e riciclo.

3) Partecipazione alle varie attività sportive e nello svolgimento nei giochi all’aperto.

I volontari durante il campo lavoreranno per un massimo di 6 ore al giorno e avranno ovviamente 1 giorno libero.

Alloggio

I/Le volontari/e saranno sistemati in camere con due letti  nei padiglioni all’interno della struttura. Non serve portare il sacco a pelo in quanto verranno fornite lenzuola e coperte.Ogni padiglione contiene 2 bagni, 2 docce e una piccola cucina.

I/Le volontari/e stessi saranno responsabili della pulizia del padiglione e prepareranno i pasti nella struttura (colazione, pranzo, cena).

Requisiti:

La lingua ufficiale del campo sarà ovviamente l’inglese. Sarà richiesta inoltre una lettera di motivazione che dovrà includere: precedenti esperienze di lavoro con i bambini e i giovani delle scuole (soprattutto nelle istituzioni di assistenza sociale), un piano per il  workshop che vorresti organizzare come volontario/a e i materiali necessari per allestirlo.

Dal momento che il target di questo campo è costituito  da bambini e giovani con problemi comportamentali ed emotivi, ci si aspetta che i volontari siano altamente responsabili e che  siano disponibili a lavorare a stretto contatto con gli educatori.

Obbligatorio : Dal momento che ci si dovrà confrontare con dei minori, dopo essere stati accettati al campo, i volontari dovranno fornire  una certificazione da parte della polizia dove si dichiari ufficialmente che non sono stati commessi reati

Si dovrà anche presentare un certificato medico che attesti di non soffrire di malattie contagiose, psicologiche o mentali; il tutto ovviamente per garantire la sicurezza e la salute degli ospiti della struttura.

Posizione approssimativa:

Bedekovčina è una piccola città, situata nella parte nord occidentale della Croazia, con circa 3.400 abitanti. Si trova a circa 50 km da Zagabria, raggiungibile in circa 1 ora di treno.

Leggi la scheda completa del campo.

Per maggiori informazioni sui campi SCI nel Nord nel mondo, ecco la pagina dedicata.

Tutti i campi di volontariato del Servizio Civile Internazionale sono consultabili sul database www.workcamps.info.