Rinnovare un museo a cielo aperto: un campo in Ucraina

Rinnovare un museo a cielo aperto: un campo in Ucraina

Dal 30 luglio al 12 agosto 2017 un campo in Ucraina presso Rokyni, villaggio che, per le sue bellezze architettoniche e il paesaggio pittoresco, è stato trasformato circa 36 anni fa in un museo a cielo aperto.

Insieme al partner Volynske Bratstvo, i/le volontari/e internazionali collaboreranno al mantenimento del Rokyni Open-Air Museum, ad oggi simile ad un villaggio del XIX secolo grazie al recupero degli antichi stabili e delle loro funzioni, quali fienili, stalle, pozzi e recinzioni. Vi sono presenti mulini a vento, vasche e fucine risalenti al 1875. Inoltre, nel centro culturale Volyn Skansen si portano avanti mostre e progetti che promuovono la cultura, la storia e le tradizioni dell’Ucraina per mostrarne lo spessore ai visitatori.

I/le volontari/e partecipanti al campo aiuteranno lo staff del museo in diverse attività: il rinnovo e il restauro degli esterni del sito, la progettazione della struttura dei giardini, la costruzione di recinzioni attraverso l’intreccio dei salici ed altre attività funzionali allo sviluppo del territorio.

Durante la parte studio, verranno approfonditi gli aspetti essenziali del patrimonio culturale ucraino e verranno organizzati workshop e discussioni a tema per coinvolgere la comunità locale su tali temi. Ci sarà inoltre l’occasione di conoscere il territorio circostante grazie a visite organizzate in alcune località storiche, quali castelli, monasteri e chiese.

La lingua del campo è l’inglese.

Leggi la scheda completa del campo.

Per maggiori informazioni sui campi SCI nel Nord nel mondo, ecco la pagina dedicata.

Tutti i campi di volontariato del Servizio Civile Internazionale sono consultabili sul database www.workcamps.info.

Heritage needs You(th): conservazione del paesaggio di Idanre

Heritage needs You(th): conservazione del paesaggio di Idanre

Dal 16 al 30 settembre 2017 un campo a Idanre (Nigeria) presso il sito naturale Oke Idanre, contestualmente alla campagna World Heritage Volunteers 2017.

Oke Idanre è una riserva naturale presente sulla lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, che comprende un altopiano, molte valli spettacolari e monti-isola alti fino a 3,000 piedi sopra il livello del mare. La popolazione locale storicamente viveva su queste formazioni rocciose, fino all’emigrazione a valle del 1923.

Nel campo di lavoro i volontari saranno impegnati nella protezione, nella conservazione e nella valorizzazione della cultura locale e del suo patrimonio. Tra le attività è compreso il supporto locale nei progetti di sensibilizzazione e coinvolgimento degli abitanti della città di Idanre, come workshops, riunioni, Living Library ed eventi socioculturali.

La lingua ufficiale del campo è l’inglese, la lingua locale è Yoruba.

Leggi qui la scheda completa del campo.

Questo progetto fa parte dei programmi Nord/Sud. I volontari devono avere almeno 20 anni e aver preso parte alle formazioni (primo incontro e 2 livello) di preparazione organizzate dallo SCI Italia.

Per maggiori informazioni sui campi SCI nel Sud del mondo, ecco la pagina dedicata.

Tutti i campi di volontariato del Servizio Civile Internazionale sono consultabili sul database www.workcamps.info.

CCIVS cerca una trainer per “Path Capacity Building Training”, 24/05-02/06 Uganda

CCIVS cerca una trainer per “Path Capacity Building Training”, 24/05-02/06 Uganda

Il network CCIVS è in cerca di una trainer con esperienza in Patrimonio Culturale per la formazione “PATH Capacity Building Training”, che avrà luogo in Uganda dal 25 maggio al 1 giugno 2017.

La formazione è parte del progetto Cultural Heritage and Diversity, coordinato da CCIVS e supportato da varie organizzazioni dell’Africa, Asia e Europa, e vedrà la partecipazione di circa 25 partecipanti internazionali.
Sono richiesti, ai fini della candidatura, i seguenti criteri:

  • disponibilità a prendere parte al training per la sua intera durata come parte del Team Guida, dal 24 maggio al 2 giugno;
  • elevata conoscenza della lingua inglese;
  • esperienza in progetti di Patrimonio Culturale (tangibile e intangibile);
  • esperienza precedente come formatrice in progetti interculturali con partecipanti internazionali, buona conoscenza della metodologia di Educazione Non Formale e del movimento del Servizio Volontario Internazionale.

Il progetto garantisce alla volontaria la copertura delle spese di alloggio, viaggio e assicurazione.

Per candidarsi:

  • riempire il formulario online;
  • inviare un CV aggiornato all’indirizzo: secretariat@ccivs.org.

Il termine ultimo è lunedì 10 aprile 2017.

Per partecipare, la persona selezionata dovrà effettuare la tessera associativa SCI-Italia 2017 (20 euro).

Leggi il pdf della call per maggiori informazioni.

bool(false)