fbpx

Workcamp in Italia: Dalla terra al tavolo: agroecologia nella comunità

05 Lug 2021 – 15 Lug 2021

Roma, Italia

Descrizione: Semi di Comunità è un’azienda agricola collettiva, la prima CSA (Comunità che Supporta l’Agricoltura) di Roma. Siamo una cooperativa di più di duecento socie e soci. Abbiamo un terreno di 5 ettari, di cui la metà è bosco, all’interno dell’area protetta e naturale del Parco di Veio alle porte di Roma. Ci autoproduciamo il cibo nel nostro grande orto, decidendo preventivamente insieme cosa, come e quanto piantare. Ogni settimana dividiamo in parti uguali fra noi soci l’intero prodotto aziendale, questa pratica ci permette di ridurre al minimo ogni spreco alimentare. Economicamente, invece, copriamo collettivamente i soli costi di produzione, senza vendere alcunché all’esterno.. La partecipazione dei soci alle attività agricole sui campi è fra le pratiche fondamentali del nostro progetto, questo ci permette di trasmettere saperi, condividere esperienze, lavorare fianco a fianco, condividere momenti di convivialità e stringere legami di amicizia. Con il nostro impegno, stiamo dimostrando che un altro modo di praticare un’ agricoltura biologica, che non sfrutti il lavoro dei braccianti, locale (senza filiera) e rispettosa dell’ambiente è possibile. Il nostro è un piccolo ma significativo passo verso la sovranità alimentare delle comunità locali.

 

 

Tipologia di Lavoro: In genere le estati romane sono calde e poco piovose e per evitare le ore più calde le attività nei campi saranno divise fra la mattina (7:00 – 11:00) ed il pomeriggio (16:00 -18:00). ( Domenica Riposo).

Fra le attività principali:
– trapianto e semina delle piantine,
-diserbo dalle erbe spontanee
– raccolta delle verdure, preparazione e divisione fra i punti di distribuzione
– irrigazione manuale delle piante non connesse al sistema d’irrigazione
– sporadica necessità di realizzare attività manuali di manutenzione degli spazi, bricolage (DIY).
Tutte le attività saranno effettuate al fianco dei vari soci della cooperativa che partecipano settimanalmente, in uno spirito di condivisione e scambio di conoscenze, di convivialità e allegria. Il lavoro sui campi richiede sforzo fisico, la terra è bassa e bisogna piegarsi per raggiungerla, ma il ritmo del lavoro è ovviamente misurato nel rispetto delle capacità di ogni persona.

 

Parte studio: La tematica è certamente ampia, ma se la dobbiamo riassumere con un concetto è di sicuro la sovranità alimentare di una comunità solidale, nel rispetto dell’ambiente:
– Attraverso il modello di organizzazione socio-economico della cooperativa, che ha scelto di non rivolgersi al mercato per vendere i suoi prodotti, ma di autofinanziarsi e distribuirli fra i soci.
– Attraverso la produzione di un cibo sano, utilizzando tecniche di produzione agro-ecologiche, che arricchiscano la biodiversità sui campi e tendano con il tempo a riproporre un sistema agro-forestale.

 

Alloggio: L’alloggio sarà in tenda. I volontari sono invitati a portare ognuno la propria tenda, di grandezza max 2 persone, sacco a pelo, materassino, luce frontale, scarpe e vestiario comodi, crema solare, cappello e un asciugamano. Lo spazio dedicato alle tende è alle porte del bosco, ben protetto dal calore del giorno e dedicato ai soli volontari e volontarie. Per il riposo pomeridiano abbiamo un’area amache sotto gli alberi di pero. Sono presenti 3 docce solari, realizzate artigianalmente. È importante utilizzare solo saponi bio-degradabili e ecocompatibili. È presente una Compost Toilet condivisa con il resto dei soci. In un’area separata è inoltre presente una cucina a gas con dispensa e area per mangiare, condivisa con i soci della cooperativa. I pranzi sono sempre condivisi e preparati a turno dai soci mentre la preparazione della colazione e della cena è gestita dai volontari SCI. È importante sottolineare che tutti gli spazi sono all’aperto, tranne la compost toilet (ovviamente coperta). I campi hanno copertura telefonica, ma a seconda degli operatori funziona meglio o peggio. Non è presente la rete wifi.

 

Lingua: Inglese

 

Requisiti: È necessario principalmente spirito d’adattamento e apertura nel voler uscire dalla propria area di conforto. Come su detto il lavoro d’estate nei campi è particolarmente faticoso, ma i ritmi di lavoro possono essere adattati alle esigenze di ognuno.

 

Ubicazione: Via Prato della Corte, 1602, Roma, Lazio, Italia

 

Nota: Il luogo del campo si trova nel parco di Veio, nella periferia extra urbana di Roma, non è servito dal trasporto pubblico e si trova a 10 km dal primo centro urbano. La stazione ferroviaria più vicina è LABARO o LA GIUSTINIANA che si trovano più o meno a 10 km di distanza equivalenti a 15 minuti d’auto. Sui campi non è presente la rete wifìi, ma c’è la rete mobile, che in alcuni punti ha una discreta ricezione. Una volta raggiunti i campi i volontari non avranno bisogno del proprio contante considerando che i pasti sono offerti dalla cooperativa. La dispensa sarà rifornita dei generi di prima necessità per i pasti e le colazioni,come avena, pasta, riso, biscotti , caffè etc. Inoltre le eccedenze delle nostre verdure potranno essere messe a disposizione per i pasti. Se i volontari hanno delle allergie o delle esigenze alimentari specifiche queste dovranno essere comunicate per tempo. La Domenica è il giorno di riposo in cui non si svolgeranno attività sui campi. Per chi volesse è possibile visitare l’antica città etrusca di Veio, passeggiare lungo la via francigena, che passa a pochi km dai nostri campi o organizzare una gita al vicino lago di Bracciano. Ecco il nostro sito: www.semidicomunita.it

 

Per vedere la scheda originale clicca qui!

Qual è la procedura per applicare??

Ti interesserebbe conoscere gli altri workcamps che si stanno svolgendo?? Clicca qui!