Call aperta per il corso di formazione “Maps of Volunterra”

Call aperta per il corso di formazione “Maps of Volunterra”

SCI Italia cerca dei/delle partecipanti al corso di formazione “Maps of Volunterra”, che si terrà a Kharkiv (Ucraina) dal 1 al 9 dicembre 2019.

Descrizione del progetto

Il corso riunirà 28 partecipanti provenienti da 9 paesi europei. L’obiettivo del progetto è di rinforzare le capacità leadeship e gestione dei gruppi di giovani attivisti/e, operatori e operatrici in contesti giovanili così come educatori/trici provenienti da diverse branche SCI.

Attraverso il rafforzamento delle capacità e competenze pratiche, infatti, si cercherà di lavorare sullo sviluppo e l’implementazione di progetti di inclusione sociale, promozione di cittadinanza attiva ed innovazione nei contesti giovanili.

I/le partecipanti al corso saranno così in grado di diventare leader di progetti di volontariato (in particolare giovanili) nel corso della primavera-estate 2019; di fatto, in questo modo si rafforzeranno le competenze delle organizzazioni di invio in quest’ambito, lavorando proprio sulle capacità di gestione e interpersonali, nell’educazione alla nonviolenza e la promozione di percorsi di pace.

Uno dei principali risultati di questo progetto, infatti, sarà la creazione di un ebook, il quale raccoglierà al suo interno strumenti, metodi e pratiche utili per i coordinatori e le coordinatrici di campi di volontariato e scambi giovanili.

Obiettivi del corso di formazione

  • promozione del volontariato, della cittadinanza attiva e dei principi democratici;
  • incremento delle capacità di leadership e di lavoro di gruppo in contesti internazionali;
  • contribuire alla sostenibilità delle attività di volontariato internazionale in quanto strumento ideale per la promozione della cittadinanza attiva e dello sviluppo comunitario;
  • incoraggiare i/le giovani ad essere parte attiva nella promozione di una cultura di pace mondiale, in quanto promotori di solidarietà internazionale ad un livello globale e locale;
  • rafforzamento delle competenze decisionali, di affiancamento e risoluzione dei conflitti;
  • incremento delle competenze comunicative;
  • scambio di esperienze e buone pratiche a partire da contesti differenti, con l’obiettivo di sistematizzarle ed inserirle nell’ebook;
  • promuovere la sostenibilità del viaggiare, della vita quotidiana e dello sviluppo progettuale.

Principali argomenti e metodi del corso

Il programma del corso include temi diversi, quali le capacità di leadership, i differenti modi di essere leader e di guidare un processo decisionale, le dinamiche di un gruppo e la gestione dello stesso, l’autorganizzazione del gruppo, la cooperazione tra leader, il lavoro di gruppo e la divisione di responsabilità, strategie comunicative, prendere decisioni, rivolvere problemi, il ruolo dell’educazione non formale, inclusione sociale, il superamento delle barriere linguistiche, e così via.

Ai/alle partecipanti è richiesto di portare la propria esperienze personale, mettendola a disposizione di un processo di apprendimento basato sui principi dell’educazione peer to peer. I/le formatori/trici non avranno il ruolo diretto di insegnare ai/alle partecipanti, bensì li aiuteranno nella facilitazione delle discussioni e nello sviluppo di idee e proposte. Tutte le attività sono pensate per creare un ambiente sicuro in cui mettersi in discussione.

Profilo dei/delle partecipanti

Il corso è rivolto a giovani attivisti/e, operatori/trici sociali, insegnanti e chiunque fosse interessato/a ad incrementare le proprie capacità di leadership, accogliere nuove idee, conoscenze e ispirazioni riguardo alla gestione dei progetti di volontariato internazionale.

Requisiti richiesti:

  • essere maggiori di 18 anni;
  • avere precedenti esperienze nell’ambito del volontariato;
  • essere interessati/e a compiere l’esperienza di coordinamento di un gruppo internazionale;
  • essere in grado di lavorare e comunicare in inglese;
  • avere interesse negli argomenti trattati dal corso;
  • dimostrarsi volenterosi a voler mettere in pratica nel proprio paese di provenienza le cose imparate durante il corso;
  • partecipare attivamente al corso per tutta la sua durata.

Come candidarsi

Compilare l’application form e inviarlo a ivanova.vik90@gmail.com entro e non oltre il 1 novembre.

Ai/alle partecipanti è richiesto di versare una quota di 20 euro di tessera annuale SCI.

Tutte le spese di vitto e alloggio sono coperte dal progetto. Le spese di viaggio sono rimborsate (clicca qui per visualizzare la tabella con i limiti dei travel cost).

Urgente: cercasi group leader per uno scambio giovanile in Catalunya (2-12 luglio)

Urgente: cercasi group leader per uno scambio giovanile in Catalunya (2-12 luglio)

Il progetto

SCI Italia è in cerca di un/a group leader per lo scambio giovanile “Intercultural empowerment to fight racism!”, che si svolgerà dal 2 al 12 luglio nel bellissimo villaggio di Mura (Catalunya). Un gruppo di giovani provenienti da Catalogna, Italia, Portogallo, Ucraina, Ungheria si ritroveranno quindi insieme a riflettere sui temi delle identità culturali e delle migrazioni. 

I/le volontari/e, in particolare, svilupperanno questa riflessione per rompere gli stereotipi e combattere il razzismo.

Attività

Uno degli obiettivi del progetto è quello di supportare i/le giovani con minori opportunità, così da promuovere l’inclusione sociale attraverso sessioni di educazione non formale.

Condividendo alla pari il ruolo di volontari/e internazionali, questi/e giovani avranno infatti l’occasione di incontrare i propri coetanei provenienti da altri paesi e culture, affinché acquisiscano così competenze interpersonali spendibili poi nella vita quotidiana.

In particolare, il/la candidato/a avrà il compito di accompagnare 4 giovani con minori opportunità inviati dalla branca italiana SCI Italia.

Requisiti

I/la group leader deve parlare bene l’italiano e l’inglese ed avere avuto esperienza in materia di coordinamento di gruppi. È ovviamente consigliabile aver avuto precedenti esperienze nell’ambito dell’educazione non formale e con minoranze e gruppi svantaggiati. Il/la group leader dovrà inoltre dimostrarsi volenteroso/a e capace di sviluppare attività di gruppo, quali il teatro o giochi collettivi.

Si richiede infine di essere disponibili durante il mese di giugno perché verranno svolte delle chiamate skype di organizzazione pre-partenza.

Candidatura

Compilare l’application form cliccando qui, entro domenica 3 giugno, ed i risultati della selezione saranno resi noti lunedì sera.

Lo scambio è finanziato da Erasmus+: tutte le spese dei partecipanti sono infatti coperte (vitto, alloggio, biglietti A/R fino a 275 euro e assicurazione).​

Per informazioni, contattare inclusione@sci-italia.it.

Formazione coordinatori: impara a coordinare un campo di volontariato internazionale!

Formazione coordinatori: impara a coordinare un campo di volontariato internazionale!

Vorresti coordinare un campo di volontariato internazionale in Italia? Iscriviti alle formazioni per coordinatori di SCI Italia a Roma e a Cesano Maderno.

Il coordinatore di un campo di volontariato internazionale ha un ruolo chiave all’interno di un campo. Fa da tramite tra chi ospita il progetto ed il gruppo di volontari internazionali, stimolando le discussioni all’interno del gruppo, occupandosi in generale dell’organizzazione e delle relazioni con l’associazione che ha organizzato il campo. È importante, inoltre, ricordare che il coordinatore è a sua volta un volontario che partecipa alle stesse attività degli altri e per il quale, al pari degli altri, non sono previste retribuzioni. Il coordinatore non è un leader ma più un facilitatore all’interno del gruppo.

Scegliere di diventare coordinatore di campo è un contributo importante nei confronti dell’associazione e allo stesso tempo è anche un percorso formativo valido per il coordinatore.

In questo senso lo SCI si impegna a sostenere i candidati in questa esperienza che si configura anche una possibilità concreta di crescita personale. Crediamo infatti che diventare coordinatore, oltre ad offrire gli stessi vantaggi dell’esperienza del volontariato, dia la possibilità di imparare e mettere in pratica in poco tempo qualità e caratteristiche umane, relazionali e lavorative che certamente sono utile anche al di là del mondo associativo e possono esserlo anche in quello professionale.

Requisiti per essere Coordinatore di Campi di Volontariato Internazionali

  • Aver compiuto almeno 20 anni
  • Essere soci SCI
  • Parlare la lingua inglese
  • Prendere parte all’incontro di formazione
  • Avere precedenti esperienze in campi di volontariato o nella gestione di gruppi (requisito non obbligatorio)

Per candidarsi: inviare la ricevuta del versamento di 20 euro per la tessera SCI dell’anno 2018 a workcamps@sci-italia.it e compilare il form oline a questo link.

(N.B: COMPILARE IL FORM UNICAMENTE DOPO AVER EFFETTUATO IL PAGAMENTO
DELLA TESSERA SCI E INVIATO LA RICEVUTA ALL’EMAIL INDICATA)

La formazione

Lo SCI offre la possibilità di partecipare gratuitamente agli incontri di formazione per coordinatori di campi di volontariato internazionale a:

  • ROMA >>> 11-12-13 maggio 2018. Per candidarsi, compilare il form online e inviare la ricevuta di pagamento della tessera annuale; per ricevere informazioni, scrivere a workcamps@sci-italia.it o contattare la Segreteria Nazionale al numero 06 5580644.
  • CESANO MADERNO (MONZA E BRIANZA) >>> 8-9-10 giugno 2018. Per candidarsi, compilare il form online e inviare la ricevuta di pagamento della tessera annuale; per ricevere informazioni, scrivere a workcamps@sci-italia.it o contattare la Segreteria Nazionale al numero 06 5580644.

Scopi della formazione

L’organizzazione e la realizzazione di incontri di formazione per futuri coordinatori è indispensabile per dare loro strumenti utili per affrontare quest’esperienza e per sviluppare le capacità necessarie a coordinare un Campo di Volontariato con lo SCI.

Queste formazioni hanno lo scopo di formare i partecipanti, sviluppare competenze e capacità nel:

  • gestire un gruppo internazionale
  • utilizzare il dialogo interculturale nella gestione dei conflitti con una modalità non violenta
  • conoscere maggiormente lo SCI, i suoi valori e le modalità di svolgimento delle attività
  • gestire l’aspetto logistico di un gruppo internazionale
  • sviluppare la creatività, flessibilità, pazienza, e molto ancora

Il sostegno e riconoscimento ai coordinatori

In secondo luogo, l’associazione, ben consapevole che questa attività di coordinamento è realizzata in modo volontariato, oltre ad offrire una formazione di qualità e gratuita, vuole sostenere in modo significativo i candidati durante la loro esperienza e riconoscere il loro lavoro fornendo:

  • un kit di materiale informativo per accompagnare il coordinatore durante tutta la sua esperienza
  • la quota campo gratuita per il coordinatore
  • un rimborso integrale delle spese di viaggio (dal domicilio al campo, andata e ritorno)
  • rilascio di un attestato/certificato che riconosce l’esperienza realizzata, spesso utilizzabile nell’acquisizione di crediti formativi o a fini curriculari

Prima di iscriverti, leggi i racconti di chi prima di te è stato coordinatore di un campo:

A Change For Media – Media For A Change: scambio giovanile, Budapest [18-27/08]

A Change For Media – Media For A Change: scambio giovanile, Budapest [18-27/08]

SCI-Italia cerca quattro partecipanti ed un/una Group Leader per lo scambio giovanile                     “A Change for Media, Media for a Change”, che si svolgerà dal 18 al 27 agosto in una piccola città vicino a Budapest, Ungheria. Lo stesso scambio l’anno scorso ha avuto un esito molto positivo, e siamo felici che questa opportunità possa aprirsi a nuovi partecipanti!

Verranno coinvolt@ 25 ragazz@ provenienti da Italia, Serbia, Spagna e Bulgaria; tra questi, saranno inclusi giovani migranti, la cui partecipazione è prioritaria, data la tematica del progetto.

Durante lo scambio verrà affrontata la tematica migratoria, con particolare focus su come l’uso dei media possa incidere su tale fenomeno; i/le partecipanti verranno invitati/e a tirare fuori la loro creatività e ad esprimere le proprie idee all’interno di uno spazio accogliente, stimolante ed interculturale.

Le spese di vitto e alloggio sono coperte dall’associazione ospitante “Utilapu Hungary”, mentre il trasporto sarà rimborsato al 100%, fino a un massimo di 170 euro per partecipante. Prima della partenza deve essere effettuato il tesseramento annuale di 20 euro a SCI-Italia.

I partecipanti dovranno avere un’età compresa tra i 18 e i 25 anni, avere una conoscenza basica della lingua inglese ed essere spinti a partecipare allo scambio da una forte motivazione verso i temi trattati.

Per il/la Group Leader sono richiesti i seguenti requisiti:

  • età minima 25 anni;
  • esperienze pregresse in ambito sociale/educativo;
  • interesse e/o esperienza in ambito migrazione e in ambito mediatico;
  • buona padronanza della lingua inglese;
  • attiv@, positiv@, paziente e di mentalità aperta;
  • disponibile a supportare il proprio gruppo e a coinvolgersi attivamente nell’organizzazione dello scambio;
  • disponibile a partecipare alla visita preliminare a Budapest il 29 e 30 luglio.

Per candidarsi è necessario mandare una motivation letter in inglese all’indirizzo:
evs@sci-italia.it, entro mercoledì 7 giugno, indicando per quale profilo ci si candida.

“Open Borders for Diversity”: aperta la call per lo scambio giovanile in Catalunya

“Open Borders for Diversity”: aperta la call per lo scambio giovanile in Catalunya

SCI-Italia cerca 5 partecipanti ed 1 group leader per uno scambio giovanile che si svolgerà dal 17 al 25 Luglio 2017 a Mura, Catalunya.

Lo scambio giovanile “Open Borders for Diversity” coinvolgerà 24 ragazz*, tra cui giovani con minori opportunità, provenienti da Italia, Catalunya, Portogallo e Ucraina. Lo scambio intende promuovere il dialogo condiviso sui temi dell’immigrazione, l’intercultura e sulle prospettive moderne di democrazia europea. La metodologia prevalente sarà quella partecipativa dell’educazione non formale (teatro, dibattiti, giochi, etc.), attraverso la quale ci si metterà in gioco esplorando i concetti di identità culturale.

Profilo partecipanti – È l’esperienza giusta per te:

  • Se hai tra i 18 e i 25 anni
  • Se sei interessat* al tema della migrazione e della democrazia
  • Se sei interessat* a lavorare insieme ad altre persone in un ambiente creativo
  • Se sei interessat* a trascorrere una settimana straordinaria a Mura, un suggestivo paese medioevale a 50 km da Barcellona.

Profilo group leader – È l’esperienza giusta per te:

  • Se hai un’età minima di 25 anni
  • Se sei disponibile a partecipare alla formazione preparatoria per group leaders con SCI italia
  • Se sei disponibile a partecipare alla visita preliminare sul posto dal 13 al 15 Giugno 2017
  • Se sei interessat* al tema della migrazione e della democrazia
  • Se sei interessat* a lavorare insieme ad altre persone in un ambiente creativo
  • Se sei interessat* a trascorrere una settimana straordinaria a Mura, un suggestivo paese medioevale a 50 km da Barcellona.


Le spese di viaggio, vitto ed alloggio (incluse quelle della visita preliminare per group leaders) saranno coperte al 100% dall’associazione ospitante SCI Catalunya. Prima della partenza deve essere effettuato il tesseramento annuale di 20 euro a SCI-Italia.

Per partecipare, inviare una lettera di motivazione a evs@sci-italia.it entro il 12 Maggio 2017, indicando se ci si candida per il profilo di partecipante o di group leader.