fbpx

Quest’anno Riparti con SCI: Perchè la solidarietà è un bene di prima necessità

 

 

Partire Oggi è ancor più importante di quanto lo fosse Ieri: c’è bisogno di solidarietà, di supporto concreto alle piccole organizzazioni no profit, le piccole cooperative che portano avanti attività necessarie nelle comunità qui e oltre confine a tutela dell’ambiente, a supporto e per l’empowerment delle fasce più deboli della popolazione, per la valorizzazione della cultura e dei territori, per l’educazione e la difesa dei diritti delle minoranze. C’è bisogno di vicinanza, di riconoscersi nell’altro, di rafforzare il sentimento per cui siamo tutt* divers* e per questo solo insieme possiamo plasmare la pace. C’è bisogno di farlo con determinazione, responsabilità, realismo e quindi grande attenzione alle forme di reciproca cura.

Per questo, anche quest’anno con lo SCI potrai con gioia ed entusiasmo:

– partire per i campi di volontariato in Italia

– partire per i campi di volontariato negli altri Paesi Europei

– partecipare agli incontri di preparazione ai progetti di volontariato internazionale (online con 1 incontro in presenza)

– prepararti a coordinare un campo

– sperimentare la novità dei workcamps online!

Per responsabilità, il numero dei campi, quello dei volontari inviati e ricevuti è contenuto e limitato ad attività prioritarie, le procedure e i materiali preparatori sono attenti, i progetti extra UE sono chiusi. Si caldeggiano i volontari e le volontarie a scegliere campi non troppo distanti, e perché no? raggiungibili con il treno così da proteggere anche l’ambiente!

Perchè la solidarietà è un bene di prima necessità!