Organizzare un campo estivo per i/le ragazzi/e di Shatila: campo in Libano

Organizzare un campo estivo per i/le ragazzi/e di Shatila: campo in Libano

Dal 21 al 31 luglio 2017 un campo a Beirut, nel campo per rifugiati Shatila, in collaborazione con l’organizzazione non governativa The Children and Youth Center (CYC).

CYC si prende cura dei ragazzi e delle ragazze residenti nel campo, indipendentemente dalla loro nazionalità. Non solo quindi palestinesi, ma anche siriani e libanesi, poiché ogni bambino/a e ragazzo/a ha il diritto di imparare, crescere e giocare in pace e sicurezza. Il successo di CYC sta nella sua struttura orizzontale e collaborativa tra tutti i suoi membri: il comitato dei/delle bambini/e partecipa ai processi decisionali dell’organizzazione, alla gestione del centro e alla sua agenda futura.

Da molti anni, CYC organizza dei campi estivi per gli/le adolescenti residenti a Shatila. I/le volontari/e aiuteranno nell’organizzazione e nella gestione del campo, svolgendo attività quali l’accompagnamento dei/delle ragazzi/e, montare le tende, preparare i pasti, organizzare (in collaborazione con le persone dell’associazione) attività educative e ludiche, focalizzandole in particolare sulla Peace Education.

Come parte studio i/le volontari/e verranno accompagnati da CYC all’interno del campo per conoscerne le condizioni; a partire da quello che si sarà appreso si ragionerà insieme su come dare continuità alla collaborazione tra SCI-Italia, il Centro Studi Sereno Regis  e CYC, con focus principale sui beni comuni e l’intervento civile nonviolento.

Richieste pre-partenza: i/le partecipanti al campo dovranno, prima di partire, prendere parte alla formazione specifica organizzata dal Centro Studi Sereno Regis e SCI-Italia su Peace Education, sulla pratica della nonviolenza e sulla condizione dei rifugiati palestinesi e siriani in Libano. Tale formazione avrà la durata di 3 giorni, da venerdì 23 a domenica 25 giugno, ed è richiesto un contributo di 30 euro per i costi di vitto e alloggio.

La lingua ufficiale del campo è l’inglese.

Leggi qui la scheda completa del campo.

Questo progetto fa parte dei programmi Nord/Sud. I volontari devono avere almeno 20 anni e aver preso parte alle formazioni (primo incontro e 2 livello) di preparazione organizzate dallo SCI Italia.

Per maggiori informazioni sui campi SCI nel Sud del mondo, ecco la pagina dedicata.

Tutti i campi di volontariato del Servizio Civile Internazionale sono consultabili sul database www.workcamps.info.

“Peace Games”: conflitti e strategie di lotta nonviolenta [19-20 novembre, Torino]

“Peace Games”: conflitti e strategie di lotta nonviolenta [19-20 novembre, Torino]

workshop Peace GamesIl Centro Studi Sereno Regis e il Servizio Civile Internazionale organizzano il workshop dal titolo “Peace Games – Conflitti e strategie di lotta non violenta”, un weekend per ragionare sui temi del conflitto, della nonviolenza e della lotta nonviolenta, a partire da esempi, situazioni e attività che si ispirano ai contesti territoriali del progetto “Building Inclusive Paths”, coordinato da SCI-Italia in cooperazione con SCI Catalunya, SCI Sri Lanka, VWAN Nigeria e SCI India.

Per partecipare al workshop è necessario iscriversi, mandando una mail all’indirizzo franci17@libero.it

Contributo spese struttura ospitante: 5 euro.

Indirizzo: Centro Studi Sereno Regis, via Garibaldi, 13, Torino.

 

Vai all’evento Facebook.

bool(false)