Campo in Palestina: costruire ponti di riconciliazione

Campo in Palestina: costruire ponti di riconciliazione

Dal 19 al 30 giugno un campo di volontariato in Palestina, nei pressi del villaggio di Nahalin, nella zona a sudovest di Betlemme. Il campo si inserisce nel più ampio progetto The Tent of Nations, che ha l’obiettivo di far incontrare persone di culture diverse per costruire inseme ponti di comprensione e dialogo, riconciliazione e pace. Sul più lungo periodo, il progetto si propone di formare le persone a dare un contributo di valori positivi alla società futura, quali la

Leggi di più

Social Café – Presentazione de “La zona rossa” di Simona Sanzò [9/11, La Città dell’Utopia]

Social Café – Presentazione de “La zona rossa” di Simona Sanzò [9/11, La Città dell’Utopia]

Ore 19.30: apericena Ore 20.30: presentazione del libro “La zona rossa – Diario di un’attivista civile in Croazia e in Palestina”, di Simona Sanzò. La Città dell’Utopia, via Valeriano 3F (metro San Paolo), Roma. A seguire, dibattito con l’autrice e volontari e volontarie di rientro dal progetto “Interventi Civili di Pace in Palestina”, portato avanti da SCI-Italia in partenariato con Un ponte per…, Assopace Palestina, Popular Struggle Coordination Committee, Rete IPRI, Centro Studi Sereno Regis. È possibile leggere tutti gli articoli scritti dai/dalle volontari/ie sul blog www.raccogliendolapace.wordpress.com.

Leggi di più

Nablus: tra ferite, storia e speranze

Nablus: tra ferite, storia e speranze

Da RACCOGLIENDOLAPACE, sito web di reporting del progetto “Interventi Civili di Pace in Palestina” dello SCI-Italia in partenariato con: Un ponte per…, Assopace Palestina, Popular Struggle Coordination Commitee, IPRI – RETE CCP, Centro Studi Sereno Regis. Il fiume giallo di taxi che scorre lento davanti a noi è l’ultimo saluto che la splendida città di Nablus ci regala. Incastonata come una gemma tra le brulle colline del nord della West Bank, questo è uno di quei posti che non si vorrebbero lasciare mai. Non solo per la consueta ospitalità

Leggi di più

Sabra and Shatila, a massacre to remember: voices from the camp [Part III]

Sabra and Shatila, a massacre to remember: voices from the camp [Part III]

Flyering. How often this verb recurs in the life of a young person. The thought immediately goes to the clear days of hot summer weather, when your face is exposed to a constant sun, and you walk around in the suburbs during the most unworkable hours, in order to seeking out some money to cover the university boarding costs. Flyering, exactly. Alternatively, you think about the travelling rotation of a Friday evening, when you navigate here and there in front

Leggi di più

Games in the Shatila maze: voices from the camp [Part II]

Games in the Shatila maze: voices from the camp [Part II]

Here there are The weapons that I like: the gun that just makes pum (Or bang, if you read some cartoon) but no holes … the cannon that shoots without even shaking the coffee table … the little air gun that sometimes by mistake  hits the target but it would not hurt neither a fly nor a corporal … Weapons of joy! the others, please, throw them all away!   The weapons of happiness, Gianni Rodari “Ouch!” I quickly put

Leggi di più

Shatila Beach, Lebanon: voices from the camp [Parte I]

Shatila Beach, Lebanon: voices from the camp [Parte I]

Shatila Beach, it is 3 p.m., the sun is at its zenith. You can hear the sound of the water, but it is not the sea. A young man looks at us puzzled as he tries to fill a plastic tank on the roof of his house with a large pitcher. There is no sand on the terrace, but a thick layer of dust covers everything. We are on the roof of the Guest House. One more floor and a

Leggi di più

Interventi Civili di Pace in Palestina 2016 – Call aperta

Interventi Civili di Pace in Palestina 2016 – Call aperta

Il Servizio Civile Internazionale, Un ponte per…, Rete IPRI, Centro Studi Sereno Regis e Assopace Palestina lanciano per il settimo anno il progetto: “Interventi Civili di Pace in Palestina – Accompagnamento internazionale nonviolento alla raccolta delle Olive”. Quattro settimane sul campo, dal 1° ottobre al 31 ottobre 2016, a sostegno delle attività dei Comitati Popolari di Resistenza Nonviolenta e di Youth Against Settlements nella stagione della raccolta delle olive nei villaggi dellaCisgiordania. Il progetto è frutto della collaborazione con i comitati popolari

Leggi di più

Le colline hanno gli occhi, quando conviene

Le colline hanno gli occhi, quando conviene

Da RACCOGLIENDOLAPACE, sito web di reporting del progetto “Interventi Civili di Pace in Palestina” dello SCI-Italia in partenariato con: Un ponte per…, Assopace Palestina, Popular Struggle Coordination Commitee, IPRI – RETE CCP, Centro Studi Sereno Regis, con il sostegno del Tavolo degli Interventi Civili di Pace In Cisgiordania settentrionale, nei pressi di Nablus, sotto la calura che ci accompagna durante la raccolta delle olive, tra le terre degli abitanti del villaggio di Kufr al-Qaddoum e le estreme propaggini delle colonie che punteggiano le colline, veniamo a conoscenza di un nuovo tassello

Leggi di più

Perché in Palestina

Perché in Palestina

da RACCOGLIENDOLAPACE, sito web di reporting del progetto “Interventi Civili di Pace in Palestina” dello SCI-Italia in partenariato con: Un ponte per…, Assopace Palestina, Popular Struggle Coordination Commitee,  IPRI – RETE CCP Centro Studi Sereno Regis, con il sostegno del Tavolo degli Interventi Civili di Pace Giunto quasi al termine di questa esperienza di volontariato in Palestina, delle domande mi rimbombano nella mente: cosa può fare l’Italia o per meglio dire quella parte d’Italia, la società civile solidale e sensibile nei confronti del popolo palestinese? Come gli internazionali possono supportare e

Leggi di più

MUQAWAMA Al-ZEITUN. Testimonianze di scambi, resistenze e ritorni dal mondo agricolo palestinese

MUQAWAMA Al-ZEITUN. Testimonianze di scambi, resistenze e ritorni dal mondo agricolo palestinese

da RACCOGLIENDOLAPACE, sito web di reporting del progetto “Interventi Civili di Pace in Palestina” dello SCI-Italia in partenariato con: Un ponte per…, Assopace Palestina, Popular Struggle Coordination Commitee,  IPRI – RETE CCP Centro Studi Sereno Regis, con il sostegno del Tavolo degli Interventi Civili di Pace Scambi Passati ormai più di venti giorni in Palestina, raccogliamo le olive e scopriamo che gli agricoltori sono in realtà una miscellanea di laureati, migranti ritornati, medici, avvocati, docenti universitari, muratori e operai che nonostante le carriere perseguite e il posto di lavoro in città

Leggi di più