Tre posizioni aperte per tre diversi progetti SVE in Svizzera

Tre posizioni aperte per tre diversi progetti SVE in Svizzera

Il nostro partner SCI Switzerland cerca tre volontari/e tra i 18 e i 30 anni di età per tre diversi progetti SVE in differenti zone e città Svizzere, a partire da marzo 2018.

Come per ogni progetto SVE, sono garantite le spese di alloggio, vitto, viaggio, corso di lingua ed assicurazione.

 

 

 

Descrizione dei progetti:

1) Ecovillaggio Sennruti a Degersheim. Durata: 12 mesi, da marzo 2018 a febbraio 2019. L’ecovillaggio è un progetto portato avanti da una comunità olistica che promuove stili di vita sostenibili ed offre ai/alle volontari/e la possibilità di partecipare ad attività di giardinaggio organico, cura dei bambini, organizzazione e gestione di eventi e costruzione di edifici ecologici. L’ecovillaggio è situato nella zona di St. Gallen ed è circondato dalla natura incontaminata; ci sono diversi appartamenti e zone comuni all’interno della comunità, tra cui anche una biblioteca, una stanza per svolgere laboratori artistici, uno spazio dedicato alla danza e allo yoga; c’è inoltre un giardino con l’orto, una sauna e dei giochi per i bambini. La comunità si organizza in diversi gruppi di lavoro, costituiti da persone provenienti da diverse culture e con età differenti.

Alloggio: i/le volontari/e vivranno in un appartamento condiviso all’interno dell’ecovillaggio.

Requisiti: si cercano volontari/e desiderosi/e di vivere e lavorare in una comunità ecologica ed aperta, con bambini, giovani, adulti e anziani. Ai volontari è richiesto di condividere i principi e le regole su cui si fonda tale comunità.

 

2) Circus Lollyop a Lüen. Durata: 6 mesi, da marzo ad agosto 2018. Il progetto di Circus Lollypop è un progetto molto particolare, poiché è un progetto itinerante; nello specifico, è un progetto di circo a contatto diretto con bambini e giovani. Il circo comincerà il suo tour a marzo: l’obiettivo è attraversare la Svizzera e fermarsi nelle scuole in varie zone del Paese. Alla fine del progetto SVE il volontario (per questo specifico progetto si cerca un volontario maschio) potrebbe avere la possibilità di accompagnare il circo in un paese dell’Europa dell’Est durante il mese di settembre, ma questo mese non farà parte del progetto SVE e sarà quindi, eventualmente, interesse del volontario organizzarlo.

Alloggio: condizioni di alloggio semplici, chi parte per il progetto SVE vivrà all’interno di una roulotte durante il tour e per la maggior parte del tempo userà i bagni e le docce delle scuole; la cucina è presente all’interno della roulotte.

Requisiti: per questo progetto si cerca un ragazzo, realmente motivato a lavorare con bambini e giovani, che si diverta facendolo, e che rispetti le idee e i desideri degli stessi bambini con i quali lavorerà. Si cerca un ragazzo in grado di supportare il circo anche nello svolgimento delle mansioni fisiche (montare e smontare il tendone). Sono considerate positivamente eventuali competenze musicali o teatrali.

 

3) Asylum Center a Valais. Durata: 12 mesi, da marzo 2018 a febbraio 2019. L’Asylum Office di Valais assiste diversi centri di accoglienza nella regione, nei quali i rifugiati politici vivono, lavorano e ricevono un’educazione, in attesa delle risposte relative alle domande di asilo di ciascuno/a. I/le volontari/e presso l’Asylum Office lavoreranno a Sion nel centro RADOS (il centro per i rifugiati minorenni), e vicino a Vétroz, nel centro Le Botza (il centro per l’integrazione sociale e professionale dei rifugiati). I/le volontari/e supporteranno i rifugiati anche individualmente, accompagnandoli agli appuntamenti medici ed amministrativi, supportandoli nel prendersi cura dei bambini ed organizzando con loro e per loro eventi.

Alloggio: i/le volontari/e vivranno in due appartamento condivisi a Sion (situato nelle vicinanze dell’Asylum Center).

Requisiti: dal momento che i/le rifugiati politici hanno vissuto esperienze traumatiche e sono stati/e sottoposti/e a forti stress, è richiesta una particolare sensibilità ai/alle volontari/e che li supporteranno, oltre che la condivisione di un approccio teso all’accoglienza e alla cultura della pace. Per partecipare a questo progetto è necessario fornire il proprio casellario giudiziario. Chi ha già svolto esperienze in questo settore avrà più possibilità di essere scelto/a per questo progetto.

 

Per candidarsi, inviare CV e motivation letter in inglese all’indirizzo evs@sci-italia.it, indicando nell’oggetto dell’email la dicitura “SVE in Svizzera” ed il numero del progetto al quale si fa riferimento.

Termine ultimo per candidarsi: 31 ottobre 2017.

Posizione aperta per uno SVE di 12 mesi in Svizzera come Placement Officer

Posizione aperta per uno SVE di 12 mesi in Svizzera come Placement Officer

Il nostro partner Sci Switzerland cerca un/a volontario/a tra i 18 e i 30 anni per un progetto SVE della durata di 12 mesi presso l’ufficio di SCI Switzerland a Berne, nel ruolo di Placement Officer.

Come per ogni progetto SVE, sono garantite le spese di alloggio, vitto, viaggio, corso di lingua ed assicurazione.

Descrizione del progetto:

Gennaio 2018 – dicembre 2018, all’interno dell’ufficio di SCI Switzerland, dove vi sono attualmente 4 membri dello staff e i/le volontari/e SVE. Il principale compito del/della volontario/a sarà il ruolo di Placement Officer, cioè gestire il collocamento dei volontari e le volontarie internazionali all’interno dei campi di volontariato a breve termine in Svizzera e all’estero. Oltre all’attività di collocamento, si supporterà anche la progettazione, la diffusione e la realizzazione di workshop e di fine settimana preparatori all’esperienza dei campi: in questo modo si impareranno ed affineranno tecniche di educazione non formale, e si avrà inoltre la possibilità di sperimentarsi nel ruolo di coordinatore/trice di un campo. SCI Switzerland accoglie lo spirito di iniziativa e la creatività personali, cercando di facilitare processi di ricerca ed attività specifiche in base alle competenze e agli interessi dei/delle volontari/e SVE.

Alloggio: una camera all’interno della casa di una famiglia locale, nella quale verrà garantito anche il vitto. Laddove fosse possibile, si potrà alloggiare presso il campus invece che all’interno di una famiglia, e si riceverà un pocket money mensile per le spese di vitto. Durante la settimana il pranzo viene generalmente preparato in ufficio con lo staff di SCI Switzerland.

Requisiti: buona conoscenza delle lingue inglese e francese; è preferita anche la conoscenza di italiano e tedesco. È richiesta una buona motivazione a lavorare con i/le giovani e con volontari/e di diverse culture, essere interessati al lavoro d’ufficio e condividere i valori e la mission dello SCI.

Per candidarsi, inviare CV e motivation letter in inglese all’indirizzo evs@sci-italia.it, indicando nell’oggetto dell’email la dicitura “SVE in Svizzera – Placement Officer”.

Termine ultimo per candidarsi: 3 ottobre 2017.

Teatro e musica con i bambini e le bambine: un campo in Svizzera

Teatro e musica con i bambini e le bambine: un campo in Svizzera

Dal 1 al 15 ottobre 2017 un campo in Svizzera organizzato dalla branca locale SCI, in supporto al progetto di teatro finalizzato a promuovere l’inclusione dei bambini e le bambine dei campi per rifugiati dell’area di Lucerna, insieme ai bambini e le bambine locali.

Il campo supporterà l’organizzazione di una “settimana teatrale” per i bambini e le bambine: l’obiettivo del progetto è dare la possibilità ai bambini e le bambine dei centri di avere un ricco scambio di esperienze con quelli locali, implementando la loro conoscenza del tedesco in un contesto creativo e ludico. Non solo teatro quindi, ma anche musica, danza e gioco. Al termine della settimana si terrà un saggio conclusivo, al quale prenderanno parte circa trenta bambini/e tra gli 8 e i 13 anni.

I/le volontarie partecipanti, durante la settimana preparatoria, riceveranno una formazione introduttiva sulla questione migratoria, sulla didattica teatrale e sull’animazione con i/le bambini/e; contestualmente, prepareranno le attività per la settimana successiva, affiancati da esperti di teatro e da musico-pedagogisti. Durante la seconda settimana, i/le volontari/e organizzeranno giochi ed altre attività per i/le bambini/e, accompagneranno quelli/e che risiedono nei centri dal centro alla città e viceversa, parteciperanno alle sessioni teatrali e ai workshop musicali. A turno, prepareranno i pasti per l’intero gruppo.

Come parte studio, verrà affrontata la questione migratoria, in particolare relativamente al contesto svizzero e alle procedure di richiesta d’asilo locali. Tali conoscenze teoriche saranno importanti nel tipo di relazione concreta che verrà instaurata poi con i/le bambini/e stessi/e.

La lingua del campo è il tedesco.

Leggi la scheda completa del campo.

Per maggiori informazioni sui campi SCI nel Nord nel mondo, ecco la pagina dedicata.

Tutti i campi di volontariato del Servizio Civile Internazionale sono consultabili sul database www.workcamps.info.

Danza e teatro con bambini e bambine: un campo in Svizzera

Danza e teatro con bambini e bambine: un campo in Svizzera

Dal 30 luglio al 12 agosto 2017 un campo in Svizzera, in collaborazione con SCI Switzerland, per organizzare attività di danza e teatro con bambini e bambine locali e quelli/e del centro per richiedenti asilo di Reconvilier.

L’obiettivo del campo è di sviluppare progetti di inclusione e dare la possibilità ai bambini del centro di avere esperienze di scambio con i bambini locali, sviluppando così anche la propria conoscenza delle lingue e la capacità di comunicazione in un contesto creativo, fatto di attività di danza e teatro. Al termine della prima settimana si terrà una presentazione del lavoro svolto, con circa 30 bambini e bambine tra i 6 e i 13 anni.

Durante la prima settimana di campo i/le volontari/e partecipanti riceveranno una formazione sulla questione migratoria e sull’utilizzo della danza e del teatro come strumenti pedagogici per i bambini. Insieme a pedagogisti professionisti verranno strutturate le attività per la settimana successiva, durante la quale i bambini beneficeranno di tali attività. Tra le altre attività previste, bisognerà accompagnare i bambini del centro dal centro alla città, e prestar loro attenzione durante i pasti.

Come parte studio, verranno svolte discussioni approfondite sul teatro pedagogia e su altre attività ludiche integrative, così come sugli aspetti più rilevanti della situazione di migranti e rifugiati presenti sul territorio svizzero. Durante la seconda settimana le nozioni teoriche apprese verranno messe in pratica.

La lingua del campo è il francese.

Leggi la scheda completa del campo.

Per maggiori informazioni sui campi SCI nel Nord nel mondo, ecco la pagina dedicata.

Tutti i campi di volontariato del Servizio Civile Internazionale sono consultabili sul database www.workcamps.info.

 

bool(false)