Un’estate in Mongolia: agricoltura ecologica nelle steppe

Dal 10 al 23 luglio 2017, un campo di volontariato a Buhug, a una quarantina di km dalla capitale Ulaanbaatar, nelle steppe della Mongolia.

Il progetto prevede diverse attività in una fattoria ecologica che dalla sua nascita (2000) si propone di essere, allo stesso tempo, un centro di formazione e divulgazione di buone pratiche per i contadini della zona.

Con i volontari e le volontarie ci si occuperà di costruire sistemi di irrigazione artigianali, gestire il compost, rimuovere le erbacce e prendersi cura del terreno. Non mancheranno momenti in cui si discuterà insieme di agricoltura ecologica, con riferimenti anche ad altri paesi.

Si alloggerà in una casa condivisa oppure nelle tradizionali tende mongole, dette “ger”.

La lingua del campo è l’inglese, ma la conoscenza della lingua mongola è più che apprezzata.

Se ami l’agricoltura e hai un buono spirito di adattamento, questo è il campo che fa per te!

Leggi qui la scheda completa del campo.

Per maggiori informazioni sui campi SCI nel Sud del mondo, ecco la pagina dedicata.

Tutti i campi di volontariato del Servizio Civile Internazionale sono consultabili sul database www.workcamps.info.

bool(false)