fbpx

Minicampo lungo il Sentiero dei Principi [11-12 giugno, Sant’Ambrogio]

sentiero dei principill Servizio Civile Internazionale – Gruppo Piemonte, in collaborazione con l’associazione Principi Pellegrini – diVangAzioni organizza un minicampo a Sant’Ambrogio (TO) nel week end del 11-12 giugno 2016.
Il minicampo servirà a preparare i lavori estivi (campo SCI internazionale a luglio) di un progetto di valorizzazione del Sentiero dei Principi (itinerario a basso impatto che sale alla Sacra di San Michele tra Avigliana e Sant’Ambrogio di Torino) come percorso di conoscenza e consapevolezza ambientale.
Nell’estate 2015 l’associazione Principi Pellegrini : diVangAzioni (www. divangazioni.org) ha organizzato un campo di lavoro SCI nel quale sono stati puliti il sentiero ed i terrazzamenti a monte della sede. Ai momenti di lavoro pratico sarà affiancata una parte di formazione tenuta da Carlo Guerra, parte della Associazione ospite.
Continuiamo a rendere più bello e fruibile da tutti questo spazio: vi aspettiamo numerosi!
Per partecipare è obbligatoria la tessera socio SCI 2016 (20€) che si può fare sul posto + 5 € per coprire le spese di vitto ed alloggio.
Date: da sabato 11 a domenica 12 giugno 2016 (ci sarà la possibilità di arrivare già dal venerdì sera).

Luogo: Cascina Pogolotti – Sant’Ambrogio (TO)

Quota campo: 5 € più tessera associativa SCI 2016 (20€)

Numero volontari: 10

Pernottamento: all’interno della struttura (portare materassino e sacco a pelo!)

Cosa portare: vestiti comodi, guanti e scarpe da lavoro, materassino e sacco a pelo

Qui il link all’evento Facebook.

Informazioni e iscrizioni: entro mercoledì 8 giugno a

L’ Associazione diVangAzioni (www.divangazioni.org) nasce e opera all’interno del gruppo agricoltura di  Etinomia, e parallelamente si occupa di sperimentare sistemi innovativi che conducano verso una gestione sostenibile delle risorse del pianeta, salvaguardare ed incrementare la biodiversità, stimolare la riscoperta del paesaggio rurale ed il presidio del territorio. Si occupa inoltre di turismo a basso impatto volto alla contemplazione del paesaggio naturale ed antropico, dell’utilizzo dei boschi dal punto di vista ricreativo e produttivo mediante la cura del micro-habitat e la creazione di filiere corte per i cicli di biomassa, energia, calore.

Le principali azioni messe in atto fin’ora sono la creazione di Un Cammino Biodiverso, che è il filo conduttore di tutte le future attività dell’Associazione, e l’organizzazione del Progetto di Autoproduzione Sementi Orticole (P.A.S.O).