fbpx

“Building Bridges”: costruiamo ponti, non muri

Building Bridges è un gruppo di lavoro all’interno della rete internazionale SCI che coinvolge richiedenti asilo e rifugiati

Building Bridges è un gruppo di lavoro all’interno della rete internazionale SCI, avviato nel 2015 da attivist@ di diverse branche SCI con esperienza in progetti, locali e/o internazionali, che coinvolge migranti e nello specifico richiedenti asilo e rifugiati.

L’obiettivo del gruppo di lavoro è quello di coordinare a livello internazionale le azioni che lo SCI vuole intraprendere per sensibilizzare sul tema della migrazione forzata e per promuovere la pace e l’inclusione sociale.

Qui lo statement e gli obiettivi del gruppo.

Il gruppo ha ultimamente pubblicato il Toolkit Building Bridges, una piattaforma web pensata per condividere idee, progetti riproducibili e materiali utili per attività di volontariato che coinvolgono richiedenti asilo, rifugiati, minori non accompagnati, migranti in genere. La piattaforma mette a disposizione metodi, linee guida e casi studio per chiunque desideri riproporli nella propria comunità o utilizzarli a scopi informativi e/o di sensibilizzazione.

La campagna Building Bridges sarà supportata a livello internazionale anche attraverso attività specifiche all’interno dei campi di volontariato SCI.

Sono previste due tipologie di campi di volontariato che aderiscono alla campagna e riportano la dicitura “Building Bridges” (scoprili qui):

  1. Campi sul tema delle migrazioni, della libertà di movimento e dell’inclusione sociale che in alcuni casi prevedono il coinvolgimento diretto di richiedenti asilo e rifugiati. Attraverso metodi di apprendimento non formale, i partecipanti saranno in grado di condividere conoscenze, esperienze e progetti di volontariato in merito alla tematica a livello locale e/o internazionale, nonché confrontarsi e partecipare all’attività specifica proposta dal campo.
  2. Campi che includono una parte studio legata alla questione migratoria e che possa stimolare una riflessione in merito all’interno di un gruppo internazionale di volontari.

La campagna Building Bridges include inoltre seminari e training. Il primo training Building Bridges si terrà a Ginevra dall’11 al 17 giugno, e coinvolgerà chi lavora o desidera lavorare con richiedenti asilo e rifugiati in differenti contesti, dal campo di volontariato ai progetti a breve o lungo termine fino alle campagne di sensibilizzazione o altre iniziative simili.

Il gruppo di lavoro Building Bridges ha infine preso parte alla stesura del comunicato SCI sull’attuale situazione migratoria per denunciare la responsabilità politica che l’Unione Europea ha riguardo la crisi umanitaria che si sta verificando in particolare lungo la rotta balcanica ma non solo.

Sulla pagina della Segreteria Internazionale SCI potete trovare ulteriori informazioni sulla campagna.