fbpx

Festival internazionale della zuppa: un campo di volontariato a Roma

festival internazionale della zuppa di roma campo di volontariato

Il Campo

Dal 7 al 16 Aprile 2019 torna per la sua dodicesima edizione il Festival internazionale della zuppa, un progetto di volontariato incentrato sui temi della cittadinanza attiva e dello sviluppo locale. Una settimana di eventi, workshop e momenti di convivialità organizzata da “La Città dell’Utopia“.

La Città dell’Utopia (Utopia City) è un progetto di SCI Italia che si trova a Roma all’interno del Casale Garibaldi. Il Festival Internazionale della Zuppa di Roma ha le sue origini a Lille nel 2001 e si è poi diffuso con successo in giro per l’Europa raggiungendo Berlino, Cracovia, Barcellona, ​​Madrid, Francoforte, Bologna nel 2004, e Roma nel 2008. Il Festival mira a creare uno spirito di festa, attorno ad un piatto unico e popolare che può essere apprezzato da tutti/e in tutto il mondo. La migliore zuppa riceverà in premio il Golden Ladle. Quest’anno i temi principali del Festival sono il cambiamento climatico e la lotta contro le grandi opere (TAV, TAP…).

Attività

Le/i volontarie/i si occuperanno di preparare lo spazio che ospiterà il festival e di supportare lo sviluppo delle attività e degli eventi.

Il Festival Internazionale della Zuppa ha diversi scopi:

  • Un’integrazione culturale, sociale e umana;
  • incontrarsi e condividere cibo per le strade di Roma;
  • Sviluppare una dimensione artistica dei/lle partecipanti, per creare e mescolare sapori, al fine di presentarli ad un pubblico;
  • Promuovere una dimensione di gioco, per coinvolgere sia le caratteristiche culturali che della quotidianità.

La parte studio sarà dedicata a sviluppare una strategia comunicativa del festival, incentrata sul cambiamento climatico e la lotta contro le grandi speculazioni sui territori.

Alloggio

Le/i volontarie/i alloggeranno nei locali dell’ostello associativo presso il Casale Garibaldi, sede de “La Città dell’Utopia”. Le stanze sono miste per un numero di massimo 7 volontarie/i a stanza e saranno a disposizione letti, materassi, cuscini, lenzuola e coperte, mentre non saranno forniti asciugamani. Il bagno sarà sul piano e condiviso dalle/i volontarie/i, al suo interno 3 docce, un WC, tre lavandini, di cui due in antibagno. L’acqua calda sarà garantita ma da consumarsi con moderazione. La cucina sarà disponibile e si troverà sullo stesso piano delle stanze. L’accesso a internet sarà fornito in tutta La Città dell’Utopia, senza restrizione di orari. Si mangerà tutti insieme, alcuni giorni anche con altre persone che frequentano il casale per le loro attività. Le/i volontarie/i SCI sono responsabili di cucinare, pulire, sistemare ciò che utilizzano per ogni pasto.

Le lingue del campo saranno l’italiano, il greco, lo spagnolo, il catalano, il francese, il serbo, il bulgaro e l’inglese.

Leggi la scheda del campo completa.

Per maggiori informazioni sui campi SCI nel Nord nel mondoecco la pagina dedicata.

Tutti i campi di volontariato del Servizio Civile Internazionale sono consultabili sul database www.workcamps.info.