fbpx

La resistenza popolare si attiva per Gerusalemme

La crescente tensione delle ultime settimane a Gerusalemme è il frutto di una pericolosa e stratificata combinazione di politiche volte a rafforzare e aumentare la presenza israeliana nella città a discapito di quella palestinese. Gerusalemme Est e la Città vecchia, oltre alla Cisgiordania, furono conquistate nel 1967 durante la Guerra dei Sei giorni; nonostante l’occupazione militare, nel 1980 la città fu dichiarata dal governo israeliano “capitale eterna e indivisibile di Israele”. Da allora Gerusalemme è diventata uno dei luoghi più

Leggi di più

Resistenza popolare: al Ma’sara e Wadi Fukin

È venerdì, e come ogni venerdì da ormai otto anni, un gruppo di attivisti del villaggio di al-Ma’sara partecipa alla manifestazione nonviolenta che percorre le strade del paese fino giungere un muro di soldati israeliani che, anche loro come ogni venerdì, blocca il cammino verso terreni agricoli del villaggio. Oggi, 17 ottobre ci sono una decina di attivisti palestinesi accompagnati da israeliani e internazionali, che hanno deciso di partecipare alla manifestazione settimanale contro l’occupazione militare che i palestinesi vivono dal

Leggi di più

Dahmash, l’apartheid nel cuore di Israele

di Valerio Renzi* Lungo la strada che che va da Ramle a Lod, a venti minuti di auto dal centro di Tel Aviv e a un paio di chilometri dall’aeroporto Ben Gurion, si trova il villaggio arabo di Dahmash. Seicento persone che occupano un fazzoletto di terra stretto tra strade a scorrimento veloce e la ferrovia , assediato da rifiuti e sfasciacarrozze. Profughi dal 1948 ma senza vedere riconosciuto il proprio status dall’Onu, non essendo scappati in Giordania o altrove,

Leggi di più