fbpx

Da volontaria ESC a parte dello staff SCI Cat: Conosci a Antonella di Matteo

(Intervista originale in inglese. Trova più sotto la traduzione in italiano)

 

FROM ESC VOLUNTEER TO PERMANENT STAFF MEMBER: MEET ANTONELLA DI MATTEO! 

“I had the chance to work with a lot of different things, which made me grow a lot!” 

On the right, you can see a picture of Antonella Di Matteo – a 27-year-old Italian woman who has recently finished her European Solidarity Corps project with our sister organization, SCI Catalonia, with the result of getting a paid job in the same position!  During 12 months, Antonella’s main role with SCI Catalonia was to support the office as its Placement Officer for outgoing volunteers meaning that she was responsible for sending Catalan volunteers to international workcamps across Europe and beyond. 

 

WHY BECOME A EUROPEAN SOLIDARITY CORPS VOLUNTEER? 

After carrying out volunteering work for around 7 years and finishing her Master’s degree in Human Rights, Antonella decided to build on her professional skills and experience through the European Solidarity Corps. Looking through the ESC platform, she was immediately attracted to SCI Catalonia. To her, the parallelism between the organization’s international and local profile, partnerships in the Middle East and Africa, main topics of peace, anti-racism, immigration, global justice and gender as well as the opportunities they provided were key as to why she applied for her ESC project:  

I wanted to learn as much as possible so I was always ready to participate in every kind of project that they proposed to me. I wanted to learn how to coordinate a project, to learn the Catalan language and collaborate in different projects within different fields” – she says. 

After finishing her project, Antonella has – among other things – learned how to speak Catalan, coordinated a project by herself and created a solid network through collaboration with different SCI branches and partners including SCI Italy. In fact, she was responsible for the project CHAPTER: Challenging Propaganda through Remembrance that has been created by SCI Italy in collaboration with several European partners and co-financed by the Europe for Citizens Programme of the European Union. 

“It wasn’t easy for me but I think it was a success because the feedback was very positive and I was very happy in the end because we learned a lot, shared a lot and it was a really nice experience. I recommend it!”

 

 

INTERNATIONAL VOLUNTEERING MATTERS! 

Not only did volunteering with SCI Catalonia provide Antonella with the international experience and professional skills she was striving to obtain, it also helped her secure her first job within the career field that she loves: 

It is very nice that now I have the chance to work with them for more years and I think that it will be very important for my life, for what I want to do and let me learn a lot of other things within the field”.

More importantly, Antonella compares being European Solidarity Corps volunteer with SCI Catalonia to being a member of a family. She adds how joining an ESC project also allows for personal and cultural growth and expands one’s societal perspective both locally and globally: 

“It is something that really helps you become more aware of the society, the people around you and their different cultures. Now, I am more aware about things that I also liked before the project but I have a totally different vision of that so I think it is very important”. 

The European Solidarity Corps is a program implemented by the European Commission. It provides young people between 18-30 years old with easily accessible opportunities, primarily volunteering, for engagement in solidarity activities that induce positive societal changes in the European Union and beyond, while improving and properly validating their competences, as well as facilitating their continuous engagement as active citizens.

– Interviewed by Tenna Sørensen, outgoing placement officer at SCI Italia.

 


 

(Traduzione in italiano)

 

DA VOLONTARIO ESC A STAFF: Conosci a Antonella di Matteo!

“Ho avuto la possibilità di lavorare con molte cose diverse, il che mi ha fatto crescere!”

Sulla destra, si può vedere una foto di Antonella Di Matteo, una donna italiana di 27 anni che ha recentemente terminato il suo progetto con il Corpo Europeo di Solidarietà (European Solidarity Corps) con la nostra organizzazione sorella, SCI Catalonia, con il risultato di ottenere un lavoro retribuito nella stessa posizione!

Durante 12 mesi, il ruolo principale di Antonella con SCI Catalonia è stato quello di supportare l’ufficio come responsabile del collocamento per i volontari in uscita, il che significa che era responsabile dell’invio di volontari catalani nei campi di lavoro internazionali in tutta Europa e oltre.

 

PERCHÉ DIVENTARE VOLONTARIO DEL CORPO DI SOLIDARIETÀ EUROPEO?

Dopo aver svolto attività di volontariato per circa 7 anni e aver terminato il suo Master in Diritti Umani, Antonella ha deciso di rafforzare le sue capacità professionali ed esperienze attraverso il Corpo Europeo di Solidarietà. Guardando attraverso la piattaforma ESC, è stata immediatamente attratta da SCI Catalonia. Per lei, il parallelismo tra il profilo internazionale e locale dell’organizzazione, le partnership in Medio Oriente e Africa, i principali temi di pace, antirazzismo, immigrazione, giustizia globale e genere, nonché le opportunità che hanno fornito sono stati fondamentali sul motivo per cui ha applicato per il suo progetto ESC:

“Volevo imparare il più possibile quindi ero sempre pronta a partecipare a ogni tipo di progetto che mi proponevano. Volevo imparare a coordinare un progetto, imparare la lingua catalana e collaborare a diversi progetti in diversi campi” – dice.

Dopo aver terminato il suo progetto, Antonella ha, tra le altre cose, imparato a parlare catalano, coordinato un progetto da sola e creato una solida rete attraverso la collaborazione con diverse filiali e partner di SCI tra cui SCI Italia. È stata infatti responsabile del progetto CHAPTER: Challenging Propaganda through Remembrance che è stato realizzato da SCI Italia in collaborazione con diversi partner europei e cofinanziato dal Programma Europa per i Cittadini dell’Unione Europea.

 

 

IL VOLONTARIATO INTERNAZIONALE È IMPORTANTE!

Il volontariato con SCI Catalonia non solo ha fornito ad Antonella l’esperienza internazionale e le competenze professionali che stava cercando di ottenere, ma l’ha anche aiutata a trovare il suo primo lavoro nel campo professionale che ama:

“È molto bello che ora ho la possibilità di lavorare con loro per più anni e penso che sarà molto importante per la mia vita, per quello che voglio fare e mi permetterà di imparare molte altre cose sul campo” .

Ancora più importante, Antonella dice che essere volontaria del Corpo Europeo di Solidarietà con SCI Catalogna è come fare parte di una famiglia. Aggiunge come l’adesione a un progetto ESC consente anche la crescita personale e culturale ed espande la propria prospettiva sociale sia a livello locale che globale:

“È qualcosa che ti aiuta davvero a diventare più consapevole della società, delle persone intorno a te e delle loro diverse culture. Ora sono più consapevole delle cose che mi piacevano anche prima del progetto, ma ho una visione completamente diversa di questo, quindi penso che sia molto importante”.

Il Corpo europeo di solidarietà è un programma attuato dalla Commissione europea. Offre ai giovani tra i 18 e i 30 anni opportunità facilmente accessibili, principalmente il volontariato, per l’impegno in attività di solidarietà che inducono cambiamenti sociali positivi nell’Unione europea e oltre, migliorando e convalidando adeguatamente le loro competenze, nonché facilitando il loro impegno continuo come cittadini attivi.

– Intervistata da Tenna Sørensen, outgoing placement officer in SCI Italia

 

Cos’è il Corpo Europeo di Solidarieta?

Partecipa ad un progetto!