SCI Italia cerca 1 partecipante per il seminario “Gender Utopia – Who cares?”

SCI Italia cerca 1 partecipante per il seminario “Gender Utopia – Who cares?”

SCI Italia cerca 1 partecipante per il seminario “Gender Utopia – Who cares?”, promosso da SCI Austria, che avrà luogo a Kötschach-Mauthen, Austria, dal 10 al 16 dicembre 2018.

Il progetto

Chi cucina durante i progetti di volontariato? Chi è rappresentato sulle porte dei bagni? Chi scherza su cosa? Chi mostra le proprie emozioni? Chi diventa volontario? Chi non lo fa? Sono molti i modi in cui il genere o l’orientamento sessuale dei/delle giovani influenza le loro esperienze di volontariato e scambi giovanili; ma molto raramente questo viene reso visibile o discusso, a meno che il progetto al quale partecipano non sia esplicitamente centrato su questioni di genere.

“Gender Utopia – Who cares?” è un seminario di 7 giorni (2 di viaggio, 5 di lavoro), promosso dalla branca austriaca del Service Civil International. I/le partecipanti saranno 27, provenienti da 11 paesi diversi (Austria, Repubblica Ceca, Germania, Italia, Francia, Spagna, Slovenia, Ungheria, Polonia, Croazia e Svizzera). Le organizzazioni coinvolte sono sia organizzazioni di volontariato internazionale (interne al network SCI) che organizzazioni femministe/queer che lavorano con i/le giovani.

Attività

Durante il seminario, verrà adottata una prospettiva utopica del lavoro giovanile internazionale. Verranno (re)immaginati progetti che siano completamente scevri da discriminazioni, molestie e marginalizzazioni basate sul genere e sulla sessualità.

Attraverso l’acquisizione di tale prospettiva è possibile immaginare idee nuove e radicali, avvicinandosi a comprendere cosa è accettabile e cosa non lo è, arrivando così a sviluppare progetti migliori e più equi.

In particolare, verrà incentivato lo scambio e la condivisione di buone e cattive pratiche sulla creazione di spazi “safe” per i/le giovani, sulle pratiche di accoglienza e di inclusione e sulle modalità adatte a permettere la libera espressione di ciascuno/a.

Obiettivo

L’obiettivo del risultato è la creazione di linee guida, metodi e pratiche per il toolkit “Free to be you and me”. Questa guida verrà pubblicata in seguito al seminario, in collaborazione con altre organizzazioni con esperienza di lavoro di genere al loro interno.

Profilo dei/delle partecipanti

Il seminario è aperto ad operatori/trici, formatori/trici, coordinatori/trici di campi di volontariato, educatori/trici e attivisti/e di collettivi di genere o LGBTI+ in ambito giovanile.

Ai/alle partecipanti è richiesto di partecipare in maniera propositiva alle attività e alle discussioni. Tutti/e sono invitati/e a portare idee e presentare workshop o metodi che hanno conosciuto ed hanno voglia di condividere (laddove ci fosse questa volontà, si prega di contattare in anticipo gli organizzatori e di comunicarlo).

Requisiti

  • maggiori di 18 anni;
  • essere in grado di raggiungere il luogo del seminario senza prendere un aereo (laddove possibile) – a causa del forte impatto ambientale dell’inquinamento aereo;
  • avere una conoscenza di base delle questioni di genere e LGBTI+
  • essere parte attiva dell’organizzazione inviante;
  • essere in grado di lavorare in inglese;
  • essere interessati/e ai temi del seminario e fortemente motivati/e a riportare a casa quanto discusso;
  • impegnarsi a partecipare attivamente al seminario dall’inizio alla fine.

Sono invitati/e a partecipare persone di qualunque genere ed orientamento sessuale.

Costi

Il seminario è tutto finanziato da Erasmus+, quindi i costi di vitto e alloggio sono coperti e quelli di viaggio saranno rimborsati. Al/alla partecipante italiano/a è richiesta una quota di 20 euro di tessera annuale SCI.  

Come candidarsi

Compilare e inviare il modulo che trovate a questo link, all’indirizzo val_weidinger@yahoo.com.

Scadenza candidature: 15 ottobre.

Per informazioni, contattare val_weidinger@yahoo.com.

“Share, Experience, Get Inspired”: un seminario per immergersi nella pluralità degli strumenti di educazione non-formale

“Share, Experience, Get Inspired”: un seminario per immergersi nella pluralità degli strumenti di educazione non-formale

Call aperta per il seminario “Share, Experience, Get Inspired – Enjoy the diversity of non-formal learning tools”, in Belgio dal 24 al 28 ottobre 2018.

La Segreteria Internazionale del Service Civil International è lieta di annunciare l’apertura delle candidature per un seminario dedicato allo scambio di metodi, strumenti e pratiche concrete di apprendimento non-formale.

Il seminario

Il seminario è infatti l’attività principale del progetto “Share, Experience, Get Inspired! – Enjoy the diversity of non-formal learning tools”, mirato ad incrementare la capacità di 12 organizzazioni europee di supportare lo sviluppo professionale e il rafforzamento delle competenze dei propri operatori/trici. Questo obiettivo verrà quindi perseguito attraverso la promozione della creatività, della partecipazione, della condivisione, cooperazione, apprendimento reciproco e innovazione sul campo dell’educazione non-formale.

Con questo seminario, si intente portare operatori, formatori, attivisti ed educatori ad incontrarsi, condividere strumenti e imparare reciprocamente.

Per chi?

Il seminario avrà luogo dal 24 al 28 ottobre in Belgio e riunirà 34 partecipanti da Belgio, Bulgaria, Repubblica Ceca, Germania, Ungheria, Italia, Macedonia e Polonia.

Sarà un momento per aumentare la propria fiducia in se stessi/e e rendere il proprio lavoro più efficiente, in particolare grazie allo sviluppo delle competenze professionali sul campo dell’apprendimento non-formale. Inoltre non mancherà l’occasione di creare legami, connessioni e ipotesi di collaborazione per il futuro.

Ai/alle partecipanti viene richiesto di: 

  • essere un operatore/operatrice con un forte interesse nell’educazione non-formale e nelle sue traduzioni pratiche;
  • essere formatore/trice, educatore/trice o facilitatore/trice in contesti sociali diversi (con le persone migranti, richiedenti asilo e rifugiate; giovani con minori opportunità; minoranze; etc.);
  • avere la volontà di partecipare attivamente al seminario e di portarne avanti i risultati, organizzando attività di follow-up al proprio ritorno;
  • essere residente in uno dei 12 paesi paesi sopra menzionati;
  • essere in grado di comunicare in inglese;
  • avere almeno 18 anni;
  • partecipare al seminario per tutta la sua durata.

Quando?

Il seminario durerà 5 giorni. L’arrivo è previsto mercoledì 24 ottobre entro le 15, la partenza è domenica 28 ottobre, dopo le 13.

Dove?

L’evento avrà luogo in Belgio. La location deve essere ancora confermata, ma probabilmente sarà attorno ad Anversa.

Clicca qui per ulteriori informazioni sul metodo che verrà utilizzato durante il seminario, sui facilitatori e le facilitatrici che vi presenzieranno e le condizioni finanziarie. 

Come candidarsi

Ai/alle partecipanti è richiesto di versare la quota di 20 euro di tessera annuale SCI e di compilare l’application form che trovate a questo link, indicando “Servizio Civile Internazionale Italia” come sending organization.

Il termine ultimo per candidarsi è il 28 settembre 2018.

Per ulteriori informazioni, contattare scitrainers@sci.ngo.

“Free to be you and me”: un seminario sulle questioni di genere – call aperta

“Free to be you and me”:  un seminario sulle questioni di genere – call aperta

Dal 24 al 29 settembre 2018 si terrà ad Attiki (Mpafi, Grecia) un training/seminario centrato sulle questioni di genere, dal titolo “Free to be you and me: Courage and tools to create peace and safety for people of all genders and sexualities”.

Lo SCI si è sempre contraddistinto per il suo lavoro di promozione della pace, della nonviolenza, per la difesa dei diritti umani e il valore dello scambio internazionale come percorso di comprensione reciproca. Attraverso questa iniziativa si cerca di porre l’attenzione, sia all’interno che all’esterno del movimento, sull’intricata questione che riguarda moltissimi/e giovani che quotidianamente sono soggetti/e a discriminazione, vittime di stereotipi, di esclusione sociale, spesso esposte a vari gradi di violenza; quella stessa questione che spesso viene ignorata dai media mainstream, dal dibattito pubblico e da quello politico: la violenza di genere nei confronti delle donne e dei soggetti con orientamento sessuale differente dalla norma eterosessuale.

Tenendo bene a mente la complessità del terreno su cui si vuole agire, il seminario è un tentativo di fare un passo in avanti nel rinforzare i percorsi già avviati sul campo e renderli più visibili in tutti i progetti internazionali dello SCI, dai campi di volontariato agli scambi giovanili.

Il seminario è composto da quattro moduli principali:

  • accrescere le conoscenze, le capacità e le competenze dei/delle partecipanti, per elaborare insieme nuovi workshop mirati all’accrescimento della consapevolezza su questi temi e a motivare sempre più giovani ad attivarsi contro la violenza, a combattere gli stereotipi, le discriminazioni e le esclusioni;
  • produrre una Toolkit Guide per i/le coordinatori/trici di campi di volontariato, relativa alle questioni di genere e alle identità sessuali;
  • mettere in pratica la teoria: diffondere e moltiplicare l’impatto degli obiettivi del seminario attraverso l’implementazione di workshop e l’inclusione di questioni di genere all’interno di progetti quali gli scambi giovanili;
  • pianificare progetti futuri, focalizzandosi sugli step raggiunti durante questo seminario.

Il seminario è aperto a tutti/e quelli/e che hanno già preso parte alle attività del gruppo di lavoro SCI Gender Blender, e sono più che benvenuti/e nuovi/e partecipanti.

Cliccare qui per scaricare il file con tutti i dettagli del seminario e il modulo da compilare per la candidatura.

SCI Italia è un cerca di 1 partecipante per il seminario. La quota di partecipazione è di 50 euro, di cui 20 euro di tesseramento SCI e 30 euro di quota amministrativa. Le spese di vitto e alloggio sono garantite e quelle di viaggio rimborsate.

Per candidarsi, compilare il modulo e inviarlo a coordinamento@sci-italia.it entro il 13 luglio.

Call aperta: SCI Italia cerca 2 partecipanti per un seminario sull’educazione non-formale, a Vienna

Call aperta: SCI Italia cerca 2 partecipanti per un seminario sull’educazione non-formale, a Vienna

SCI Italia cerca 2 partecipanti per il seminario “The bigger picture: NFE for a global perspective”, che avrà luogo dall’8 al 13 Febbraio a Vienna.

“The bigger picture: NFE for a global perspective” è un seminario della durata di 6 giorni organizzato dalla branca austriaca dello SCI, che riunirà 39 partecipanti da 18 paesi europei e non solo (Armenia, Austria, Repubblica Ceca, Germania, Italia, Macedonia, Portogallo, Svezia, Spagna, Tunisia, Slovenia, Ungheria, Finlandia, Lituania, Polonia, Svizzera e Croazia), a discutere insieme di educazione non-formale, condividendo e scambiando pratiche e metodi acquisiti.

I/le partecipanti impareranno come portare i/le giovani a ragionare e interconnettere le sfide globali con la propria vita e la propria società; non a caso, le organizzazioni partecipanti al seminario sono già attive in molti ambiti riguardanti l’educazione globale: alcune preparano formazioni pre-partenza per i/le volontari/e, altre portano avanti campagne di sensibilizzazione sulle ingiustizie globali, altre ancora organizzano sessioni di teatro dell’oppresso per contrastare il razzismo, e via dicendo. Durante il seminario, metodi e pratiche esistenti e nuove verranno discussi, provati, criticati, trasformati, valutati e condivisi attraverso pratiche di educazione non-formale.

Profilo dei partecipanti:

  • avere precedenti esperienze di educazione non-formale ed essere disposti/e a discuterle e condividerle col gruppo;
  • aver compiuto almeno 18 anni;
  • essere attivi/e o essere interessati/e ad attivarsi nella propria sending organization;
  • essere capaci di comunicare in inglese;
  • essere interessati/e ai temi trattati e avere forte motivazione ad imparare e a riportare nel proprio contesto di provenienza ciò che si è appreso.

Tutte le spese sono coperte dal programma Erasmus+. Qualora selezionati, si richiede il tesseramento SCI (20 euro).

Leggi la call completa.

Per candidarsi, inviare CV e breve lettera di motivazioni a nordsud@sci-italia.it entro il 20 dicembre. Gli esiti della selezione saranno comunicati il 22 dicembre.

Seminario a Madrid sull’inclusione dei rifugiati nella società europea attraverso il volontariato

Seminario a Madrid sull’inclusione dei rifugiati nella società europea attraverso il volontariato

SCI-Italia è in cerca di un/una partecipante per il seminario “Come integrare i/le rifugiati/e nella società europea attraverso il volontariato” che si terrà a Madrid dal 25 al 31 ottobre 2017.

I/le partecipanti al seminario devo aver avuto già esperienze di volontariato e/o aver partecipato ad attività con le persone migranti e possedere alcuni dei seguenti requisiti:

  • aver svolto attività di volontariato o esperienze lavorative con persone migranti e rifugiati;
  • aver selezionato o formato volontari/e per poter lavorare con i/le rifugiati/e;
  • avere un forte interesse relativo alla questione dei rifugiati, alla condizione dei richiedenti asilo e relativo al fenomeno delle migrazioni contemporaneo;
  • avere avuto esperienze di attivimo e impegno in progetti locali e territoriali;
  • essere formatori e/o esperti del settore, in particolare rispetto alle migrazioni e ai pregiudizi, le discriminazioni e gli stereotipi ad esse legati, ai fenomeni di razzismo e alle relazioni tra Nord e Sud del Mondo;
  • avere la volontà di comunicare all’esterno le attività del seminario, attravero foto e scrittura di articoli;
  • condividere e dar seguito nella propria organizzazione di riferimento ai temi trattati durante il seminario.

Al seminario prenderanno parte 24 partecipanti provenienti da Turchia, Finlandia, Austria, Italia, Armenia, Bulgaria, Portogallo, Grecia, Macedonia, Regno Unito, Belgio, Croazia, Germania, Polonia, Ungheria e Spagna (Madrid e Catalunya), che si ritroveranno insieme per 5 giorni di lavoro durante i quali metodologie, conoscenze, esperienze, pratiche e idee verranno condivisi per ragionare collettivamente nuove strategie di inclusione dei rifugiati nella società europea attraverso il volontariato.

Per partecipare, occorre versare la quota di tesseramento SCI di 20 euro e una quota di partecipazione di 30 euro. I costi di viaggio, vitto e alloggio sono coperti dal partner ospitante.

Il termine ultimo per presentare la candidatura è il 27 agosto 2017, inviando l’application form all’indirizzo coordinamento@sci-italia.it.

Scarica qui l’application form.

“Free to be you and me”: seminario sulle questioni di genere, call aperta

“Free to be you and me”: seminario sulle questioni di genere, call aperta

Dal 5 al 12 novembre 2017 si terrà a Berlino un training/seminario dal titolo “Free to be you and me: Courage and tools to create peace and safety for people of all genders and sexualities” centrato sulle questioni di genere.

Lo SCI si è sempre contraddistinto per il suo lavoro di promozione della pace, della nonviolenza, per la difesa dei diritti umani e il valore dello scambio internazionale come percorso di comprensione reciproca. Attraverso questa iniziativa si cerca di porre l’attenzione, sia all’interno che all’esterno del movimento, sull’intricata questione che riguarda moltissimi/e giovani che quotidianamente sono soggetti/e a discriminazione, vittime di stereotipi, di esclusione sociale, spesso esposte a vari gradi di violenza; quella stessa questione che spesso viene ignorata dai media mainstream, dal dibattito pubblico e da quello politico: la violenza di genere nei confronti delle donne e dei soggetti con orientamento sessuale differente dalla norma eterosessuale.

Tenendo bene a mente la complessità del terreno su cui si vuole agire, il seminario è un tentativo di fare un passo in avanti nel rinforzare i percorsi già avviati sul campo e renderli più visibili in tutti i progetti internazionali dello SCI, dai campi di volontariato agli scambi giovanili; per fare questo, ci si è posti il raggiungimenti di tre obiettivi:

  • Raccogliere e condividere le esperienze dei/delle volontari/e partecipanti, sia degli/delle attivisti/e del Gender Blender International Working Group che dei/delle nuovi/e partecipanti, in modo di accrescere le proprie competenze, capacità e conoscenze sul tema ed elaborare insieme un nuovo workshop da riportare nei propri contesti di provenienza, che possa essere da un lato strumento di sensibilizzazione, dall’altro possa fungere da sprono ai/alle giovani nel divenire attivi/e nella lotta contro la violenza, gli stereotipi, le discriminazioni e le esclusioni di gruppi di persone.
  • Mettere in pratica le conseguenze di questa accresciuta consapevolezza, creando una “scatola degli attrezzi” per i coordinatori e le coordinatrici di campi di volontariato in modo da portare le questioni di genere all’interno dei campi, degli scambi e dei progetti internazionali.
  • Dar seguito alla fase di implementazione con l’obiettivo di incontrarsi nuovamente a settembre 2018 in Grecia per confrontarsi su risultati e conseguenze dei singoli percorsi avviati, dalle pratiche adottate ai risultati ottenuti, discutere come migliorare la “cassetta degli attrezzi” e come rilanciare su nuovi appuntamenti di discussione internazionale.

Al termine del seminario i/le partecipanti saranno in grado di strutturare nuovi workshop sui seguenti temi:

  • la sensibilità della società contemporanea rispetto alle questioni di genere;
  • la sensibilità collettiva rispetto alle questioni di genere in contesti quali i campi di volontariato, scambi giovanili, seminari e progetti internazionali;
  • che cosa significa amore romantico, il significato di termini quali queer, gender, etc, violenza di genere, diritti riproduttivi, salute e LGBTIQ.
  • l”importanza del coraggio civico in situazioni riguardanti donne e soggetti LGBTIQ.

Leggi qui la call completa e scarica il modulo per la candidatura.

La quota di partecipazione è 30 euro, più 20 euro di tesseramento SCI.

Per candidarsi, inviare il modulo in allegato all’indirizzo coordinamento@sci-italia.it entro il 20 agosto 2017.