fbpx

Workcamp virtuale: Environmentally Aware – Learn from Home

Con 4 diverse date tra cui scegliere da ottobre a gennaio (scopri di più alla fine dell’articolo).

Da casa!

workcamp virtuale

Descrizione: Nell’ultimo anno, tutti i cambiamenti legati al COVID-19 hanno posto nuove sfide a tutti noi. Molti campi di lavoro hanno dovuto essere cancellati. Volontari entusiasti di lavorare in un gruppo interculturale in un paese straniero non sono riusciti a raggiungere i loro campi e molti di noi sono stati costretti a rimanere nelle proprie case per mesi. Tuttavia, non ne sono uscite solo cose brutte. Durante il lockdown abbiamo iniziato a ospitare i nostri primi campi virtuali e abbiamo imparato che gli incontri online sono un ottimo modo per entrare in contatto con persone di tutto il mondo e promuovere i nostri ideali e la consapevolezza ambientale, anche senza incontrarci fisicamente. Unisciti a noi in questo campo virtuale per fare volontariato e imparare in un modo diverso!

Tipologia di lavoro: A cosa lavoreremo insieme? I leader del campo di volontariato SEEDS creeranno opportunità per farti concentrare su diverse questioni ambientali e di sostenibilità attuali attraverso una selezione di workshop e attività online. Uno dei nostri obiettivi è contribuire a creare consumatori e viaggiatori più attenti all’ambiente. Durante questo campo i partecipanti possono condividere il loro amore per (e saperne di più) temi ambientali globali e locali come il cambiamento climatico, la gestione dei rifiuti, le soluzioni sostenibili. Ci saranno due o tre sessioni diverse ogni giorno. Poiché ciascuno dei nostri leader del campo si è concentrato su argomenti specifici in base alle proprie conoscenze ed esperienze, le sessioni che offriamo possono essere organizzate con i partecipanti in base a ciò a cui sono più interessati e possono includere:

  • Corsi di cucina a base vegetale e cucina vegetariana
  • DIY per la cura di sé o tips per la pulizia naturale
  • Workshop DIY per il riutilizzo di bottiglie di plastica/prodotti usati
  • Workshop quotidiani sulle abitudini ecologiche
  • Workshop sull’introduzione generale dell’Islanda e sulle questioni ambientali legate all’Islanda
  • Presentazioni sul effetti del turismo e suggerimenti per viaggi lenti
  • Presentazioni sui problemi dell’industria della moda e suggerimenti per l’upcycling di vestiti
  • Presentazioni sui cambiamenti climatici e su come affrontare i negazionisti
  • Presentazioni sulla permacultura e l’agricoltura urbana
  • Quiz e documenti ambientali divertenti e interessanti

Alloggio: La tua casa! Potrebbe non essere un’esperienza nuova di zecca, ma ehi, potresti perdere la condivisione di una stanza con l’intero gruppo del campo di lavoro o dover fare un programma per le docce. È davvero così brutto…? Inoltre, nel nostro campo virtuale, potresti avere la possibilità di vedere come appaiono le diverse case in tutto il mondo!

Lingua: L’inglese sarà la lingua del campo; sono richieste capacità di conversazione.

Requisiti: Connessione Internet, videocamera e microfono per laptop.

Ubicazione approssimata: Questo campo si svolge online. È accessibile a tutti coloro che dispongono di una connessione Internet funzionante. Nessun confine, nessun visto, nessun bisogno di viaggiare, così risparmi le emissioni di CO2, il che è meglio per il nostro bellissimo pianeta! Sebbene al momento sia importante mantenere la distanza fisica, possiamo creare prossimità sociale nel mondo digitale.

Note: Per partecipare a questo campo, chiediamo un contributo di 25 euro, oltre a 25 euro per la tessera SCI, totale 50 euro.

Descrizione dell’organizzazione: SEEDS è un’organizzazione di volontariato non governativa e senza scopo di lucro islandese progettata per promuovere la comprensione interculturale, la protezione e la consapevolezza dell’ambiente attraverso il lavoro su progetti ambientali, sociali e culturali in Islanda. SEEDS lavora a stretto contatto con le comunità locali, le autorità locali e altre associazioni islandesi sia per sviluppare progetti in partnership, volti a soddisfare un bisogno identificato, sia per fornire assistenza a iniziative stabilite. I progetti sono progettati per essere reciprocamente vantaggiosi per tutti i soggetti coinvolti: i volontari, le comunità locali di accoglienza e l’Islanda nel suo insieme. Ogni anno ospita più di 1200 volontari internazionali da 50 a 60 paesi diversi.

Per questo workcamp virtuale, troverai quattro diverse date!

Cos’è un workcamp virtuale?