fbpx

Riappropriazione e ripubblicizzazione di edifici storici: un campo a Torino

Dal 29 giugno all’11 luglio 2017 un campo di volontariato presso la “Cavallerizza Reale“, complesso reale d’epoca barocca situato nel cuore di Torino.

Il sito, riconosciuto nel 1997 come patrimonio mondiale dell’UNESCO, è occupato dal 2014 da un collettivo di cittadini e cittadine (Assemblea Cavallerizza 14:45) per impedirne la privatizzazione, con l’obiettivo di farne una risorsa condivisa, uno spazio aperto per sperimentazioni artistiche, sociali e culturali, un laboratorio di cittadinanza attiva. Nel tempo, si è costruita in questo luogo una comunità aperta, inclusiva ed autorganizzata che ha saputo generare un movimento di inclusione attiva dei/delle cittadini/e nell’autogoverno dei beni comuni.

I/le partecipanti del campo saranno impegnati/e in attività di ristrutturazione e restauro degli ambienti, di organizzazione e gestione degli eventi culturali, di gestione dello spazio tramite la partecipazione assembleare, di pianificazione del Festival delle Culture che avrà luogo il prossimo settembre.

La parte studio del campo sarà incentrata sui processi di partecipazione in una comunità autorganizzata e sulla gestione collettiva della cosa pubblica e dei beni comuni.

La lingua del campo sarà l’inglese, quella locale l’italiano.

Leggi qui la scheda completa del campo.

Per maggiori informazioni sui campi SCI nel Nord nel mondo, ecco la pagina dedicata.

Tutti i campi di volontariato del Servizio Civile Internazionale sono consultabili sul database www.workcamps.info.