fbpx

L’abbraccio curdo-sardo: musiche, racconti e sapori [Milano]

abbraccio curdo-sardo

L’abbraccio, simbolo di accoglienza ed amicizia. I canti, i balli, le tradizioni ed il cibo accomunano due culture.
Un legame che si sta rafforzando tra una realtà italiana e un popolo. Amicizia, accoglienza, tenacia.

Guardo le montagne, il sole e gli alberi e sento il vento caldo tra i capelli, è quello che provavo a casa tra le valli della Sardegna e tra le anse del Tigri. Arrivano degli amici da lontano: affrettatevi, sistemate la casa e imbandite la tavola!
Sorridete con il volto e con il cuore, cantate la vostra felicità, abbandonatevi in un abbraccio danzante.
Questo è il senso dell’accoglienza: non ti ho mai visto e ti sono amico, ogni volta che ci rivedremo ci riconosceremo e le nostre storie che si intrecciano le racconteremo a tutti quanti.

Pensieri di questo tipo daranno vita alla serata del 22 Giugno al Centro Internazionale di Quartiere a Cascina Casottello a Milano, supportata dal Servizio Civile Internazionale Lombardia.
Due tradizioni a prima vista lontane si abbracceranno condividendo il cibo, le storie, i canti e le danze.
Sarà un momento di festa per celebrare l’amicizia che il Servizio Civile Internazionale ha potuto costruire in questi anni con molte persone del popolo curdo, intessendo relazioni che si sono formate nei progetti e campi di volontariato in giro per il mondo, attraverso una condivisione gratuita e disinteressata.

La tradizione canta di un popolo isolato e diviso dalla natura e dall’egoismo dell’uomo, di un popolo tenace che non vuole dimenticare chi è, cosa ha sofferto e da dove viene.

Il programma

L’appuntamento per l’abbraccio curdo-sardo è per le 19.30 con un apericena sardo.

Si esibiranno per noi Ashti Abdo e Saul Luigi Contardi, ciascuno con i suoni e gli strumenti della propria terra, in un incontro di note che sa di poesia.

Ad arricchire la serata, momenti di confronto e di approfondimento.
Interverranno Benjamin Somay, rifugiato curdo iraniano, che ci racconterà della sua fuga dall’Iran, del suo arrivo in Italia e del suo percorso di integrazione, Umut Suvari, presidente di un’associazione curda che si occupa di scambi culturali tra il Kurdistan turco e l’Europa e gli amici dello Sci ci presenteranno le attività realizzate con i partner in Kurdistan.

E dulcis in fundo, Magda Perra ci porterà sulla pista da ballo introducendoci alle danze coinvolgenti della tradizione sarda!

Vi aspettiamo al C.I.Q.!

Evento facebook