fbpx

Campo in TOGO: Cultural project “Kékéli Festival”

Campo di volontariato a Kuma-Apoti (Togo) dal 4 al 19 Luglio 2022
Tematica: Arte / Festival / Patrimonio Culturale

Questo progetto fa parte dei programmi Nord/Sud. I volontari devono avere almeno 20 anni e aver preso parte gli incontri di preparazione al volontariato internazionale 2022, organizzati dallo SCI Italia. Consigliabile avere precedenti esperienze di volontariato. Maggiori informazioni: campisud@sci-italia.it / Tel: 065580644

Descrizione

Dal 2014 ASTOVOT ha avviato un progetto culturale chiamato “Kékéli Festival”. KéKéli, che significa “brillare” in Ewe, è un crocevia di espressione culturale e di educazione popolare. Ogni estate, molti volontari internazionali e locali sono accolti in questo campo di volontariato internazionale per scoprire la ricchezza della cultura togolese in tutta la sua diversità. Durante due settimane, il festival propone diverse attività culturali e artistiche in un approccio educativo popolare, dando alla popolazione locale e ai volontari l’opportunità di creare spazi di scambio interculturale e di promuovere il patrimonio culturale e artistico della regione in cui è organizzato il festival. ASTOVOT si propone di avvicinare l’arte e la cultura alle persone che vivono nelle zone rurali, per farle muovere, cantare, ballare, ridere e sorridere.

Attività previste
  • Corsi di formazione in percussioni, danza, canto al ritmo del Djembe e altri strumenti tradizionali ;
  • Casting di gruppi popolari e tradizionali per lo spettacolo dell’apoteosi;
  • Batik workshops: apprendimento e progettazione dei panni della memoria;
  • Laboratori di panificazione;
  • Organizzazione di un concerto dal vivo ed esibizione nel primo fine settimana del campo di volontariato;
  • Carovana di sensibilizzazione sul tema del festival tra i volontari con cartelli;
  • Organizzazione e programmazione dello spettacolo folcloristico e di gruppi tradizionali;
  • Presentazione di certificati di partecipazione e premi;
  • Organizzazione di un gala di calcio per le ragazze del villaggio;
  • Pulizia nelle aree del villaggio seguita da una campagna di sensibilizzazione porta a porta sui pericoli della crescita dei rifiuti plastici.
Parte studio

Il tema del festival di quest’anno è “La cultura al servizio della salvaguardia del nostro ambiente”. Oltre al festival, altre attività saranno organizzate dai volontari, tra cui: azioni di pulizia nel villaggio che ospita il festival; un gala di calcio per le giovani ragazze; sensibilizzazione sulle pratiche ecologiche, etc. Proporre un’offerta di scambio interculturale attraverso la valorizzazione del patrimonio culturale, artistico e artigianale; Permettere ai gruppi popolari e tradizionali di avere visibilità con la progettazione di una mostra di apoteosi.

Alloggio

L’alloggio è generalmente di base, semplice e specifico per la posizione del progetto. In loco, i volontari sono ospitati in gruppi di tre o quattro persone per camera. Il numero di persone per stanza dipende dall’organizzazione collettiva dei volontari stessi. A seconda della posizione, i volontari possono utilizzare bagni asciutti e docce senza acqua all’interno. Ciò implica che i volontari andranno a prendere l’acqua da una fontana o da un pozzo. L’associazione fornisce ai volontari tappetini di plastica o schiuma. Accesso all’acqua potabile, elettricità e internet… e cibo ( Maggiori dettagli nella Infosheet)

Lingue parlate nel campo

Le lingue del campo di volontariato sono il francese e poi l’inglese. Tuttavia, raccomandiamo che i volontari non francofoni abbiano una conoscenza di base del francese prima del loro arrivo. La lingua ufficiale del Togo è il francese. La stragrande maggioranza dei volontari e delle comunità locali ha un livello molto basso di inglese.

Requisiti

Questo progetto richiede un alto livello di motivazione da parte dei volontari, in quanto comporta la mobilitazione permanente del pubblico intorno alle attività organizzate. I volontari devono avere un reale interesse per le questioni interculturali e la solidarietà.

Ubicazione

Il villaggio di Kuma-Apoti è uno dei dieci villaggi di Kuma Canton (prefettura di Kloto). Si trova a nord-ovest della città di Kpalimé. Il suo rilievo è costituito da un vasto altopiano e montagne boscose. Kuma-Apoti si trova in una zona umida e il suo clima, molto particolare per il Togo, è molto più fresco e “temperato” di quello di Lomé. L’economia del villaggio si basa essenzialmente sull’agricoltura, attorno alla quale ruotano alcune attività commerciali, artigianali e turistiche. Il settore agricolo occupa circa l’80% della popolazione. I prodotti da cui la popolazione trae un magro reddito sono il caffè e il cacao.

Nota

Oltre alle principali attività del sito, vengono organizzate diverse altre attività come passeggiate alla scoperta, escursioni, feste o incontri culturali. Queste attività permettono ai volontari di entrare in contatto con le popolazioni locali ma anche di scoprire la cultura togolese. Durante i fine settimana, i volontari e i loro accompagnatori organizzano escursioni collettive per scoprire i siti turistici della regione in cui si svolge il campo di volontariato. Va notato che le spese relative alle escursioni e alle uscite dei volontari non sono incluse nelle quote di partecipazione.