fbpx

Campo di volontariato in Togo con ASTOVOT

 

Campo di volontariato in Kpalimé (Togo) dal 16 Agosto al 4 Settembre 2022

Tematica: Clima e stile di vita sostenibile / Agricoltura / Ambiente


Questo progetto fa parte dei programmi Nord/Sud. I volontari devono avere almeno 20 anni e aver preso parte gli incontri di preparazione al volontariato internazionale 2022, organizzati dallo SCI Italia. Consigliabile avere precedenti esperienze di volontariato. Maggiori informazioni: campisud@sci-italia.it / Tel:  346 5019990

Descrizione

“Imparare l’agroecologia” è un progetto avviato da ASTOVOT alcuni anni fa per imparare a coltivare in modo diverso e a salvaguardare la biodiversità. Si tratta dello sfruttamento di un orto in cui vengono coltivate verdure biologiche per il consumo locale. Questo progetto ha due componenti. La prima componente è la produzione di ortaggi biologici e la seconda è la sensibilizzazione sulle ecoazioni e la formazione in agroecologia. Nell’impostazione di questo progetto, ASTOVOT intende concentrarsi sull’aspetto iniziale dell’agroecologia: sotto forma di tecniche agricole manuali, rispettose della fauna e della flora, (senza input chimici, con copertura vegetale, associazioni di piante e ortaggi, ecc.) in modo da arricchire la biodiversità del sito e la fertilità del suolo.

L’Astovot, come ogni associazione in Togo, non beneficia di alcuna sovvenzione da parte dello Stato togolese. Sono le quote di partecipazione dei volontari che consentono ad Astovot di finanziare i suoi progetti. Il costo della partecipazione ai campi i volontari ammonta a 200 € a persona per 2-3 settimane. Questa partecipazione coprirà: spese di alloggio; vitto; accompagnamento del gruppo; spese amministrative; acquisto di materiali e attrezzature per il progetto; comunicazione e valutazione. I fondi versati dai volontari sono distribuiti come segue: 3/4 per l’organizzazione del progetto e 1/4 per la gestione amministrativa di ASTOVOT.

Attività previste
  • Preservare la biodiversità del luogo;
  • Promuovere la coltivazione di prodotti biologici (ortaggi e frutta) attraverso l’agroecologia;
  • Incoraggiare gli scambi educativi sull’agroecologia e altre pratiche per un’agricoltura più sostenibile;
  • Diserbo e diserbo ;
  • Fare letti, vivaio, zappatura ;
  • Produzione di compost ;
  • Protezione delle piantine (ombreggiatura), trapianto di piante giovani, irrigazione di piantine di diverse verdure coltivate;
  • Rinforzare la recinzione del giardino con bambù;
  • Costruzione di una capanna di paglia e bambù per il relax e lo stoccaggio di strumenti e prodotti;
  • Organizzazione di attività educative in giardino con i bambini; NB: I volontari interessati a questo progetto possono portare piantine e altri documenti relativi ai temi dell’agroecologia.
Alloggio

Situato a 120 km a nord di Lomé, il comune di Kpalimé è il luogo ideale per gli amanti della natura e gli escursionisti che desiderano scoprire splendidi paesaggi montuosi e flora tropicale. Numerose cascate naturali vi permetteranno di rinfrescarvi sul bordo dell’acqua. Kpalimé è anche sede del più importante centro artigianale del paese dove si sono stabiliti un gran numero di artisti e artigiani. Con circa 105.000 abitanti, Kpalimé è una città turistica nella regione Plateaux. La capitale della prefettura di Kloto, Kpalimé è sede di numerose infrastrutture come: ospedali distrettuali, l’ufficio postale…

L’alloggio è generalmente di base, semplice e specifico per la posizione del progetto. In loco, i volontari sono ospitati in gruppi di tre o quattro persone per camera. T A seconda della posizione, i volontari possono utilizzare bagni asciutti e docce senza acqua all’interno. Ciò implica che i volontari andranno a prendere l’acqua da una fontana o da un pozzo. L’associazione fornisce ai volontari tappetini di plastica o schiuma. I volontari che hanno sacchi a pelo possono portarli con sé, se possibile. Accesso ad acqua potabile, elettricità, internet (limitato) e alimenti…(Maggiori dettagli nella Infosheet)

Lingua richiesta

Le lingue del campo sono il francese e poi l’inglese. Tuttavia, raccomandiamo che i volontari non francofoni abbiano una conoscenza di base del francese prima del loro arrivo. La lingua ufficiale del Togo è il francese. La stragrande maggioranza dei volontari e delle comunità locali ha un livello molto basso di inglese.

Requisiti

Questo progetto richiede molta motivazione da parte dei volontari.

Nota

Oltre alle principali attività del campo, vengono organizzate altre attività come: passeggiate alla scoperta, escursioni, gite di festa e incontri culturali. Queste attività permettono ai volontari di entrare in contatto con la popolazione locale e di scoprire la cultura togolese. Durante i fine settimana, i volontari e i loro accompagnatori organizzano escursioni collettive per scoprire i siti turistici della regione in cui si svolge il campo. Si precisa che le spese relative alle escursioni e alle uscite dei volontari non sono incluse nelle quote di partecipazione. Tuttavia, l’associazione può facilitare o negoziare il trasporto per i volontari durante le gite o le escursioni.