fbpx

Affrontare le conseguenze del cambiamento climatico: un campo in Bangladesh

Il campo

Dal 22 al 31 agosto proponiamo un campo di volontariato internazionale in Bangladesh, in cui si lavorerà con la comunità locale per affrontare lo scenario del cambiamento climatico, che ha causato l’erosione del fiume della zona.

I cambiamenti climatici aumentano la portata dei bisogni umanitari. Il Bangladesh si trova tra l’Himalaya a nord, e il Golfo del Bengala a sud, rendendolo incline a diversi pericoli naturali. Proprio il Bangladesh è al 1° e 6° posto tra 162 paesi in termini di esposizione umana a alluvioni e cicloni.
Gli alberi possono svolgere un ruolo importante per mitigare i cambiamenti climatici, perché invertono gli impatti del degrado del suolo.

Le attività

Durante le due settimane i/le volontari/e si occuperanno di dimostrazioni simboliche per la realizzazione di orti biologici, piantagione di alberi ecologici, lavori di terra.

Parte studio: discussione sul cambiamento climatico e il nostro ruolo, visitare la comunità locale per costruire consapevolezza sociale.

Alloggio

I/le volontari/e saranno alloggiati/e presso una casa privata a Char (isola), con comunità colpite dall’erosione.

La lingua del campo di lavoro è l’inglese

Leggi la scheda completa del campo.

Questo progetto fa parte dei programmi Nord/Sud. I volontari devono avere almeno 20 anni e aver preso parte alle formazioni (primo incontro e 2 livello) di preparazione organizzate dallo SCI Italia.