Un campo in U.S.A.: 40 anni di “Wake the Earth”, il festival che parla di ambiente, lavoro e solidarietà

Un campo in U.S.A.:  40 anni di “Wake the Earth”, il festival che parla di ambiente, lavoro e solidarietà

Dal 22 Aprile al 9 Maggio 2018 l’associazione “Spontaneous Celebrationspromuove un campo di volontariato a supporto del festival “Wake the Earth” nei pressi di Boston, Massachussets (USA) all’insegna della vita comunitaria, dell’attivismo e della tutela ambientale. 

Il festival, giunto quest’anno alla sua 40esima edizione, nasce per ricordare le celebrazioni popolari avvenute a seguito del blocco del progetto che prevedeva la costruzione di un’autostrada che avrebbe avuto un impatto ambientale devastante sulla zona e al quale abitanti e attivisti si erano fermamente opposti.

Da allora il festival ha continuato ad occuparsi di queste tematiche, impegnandosi a promuovere iniziative a sostegno dello sviluppo, dell’ambiente, della tutela del lavoro e della solidarietà internazionale.

I/Le volontari/e avranno il compito di supportare lo staff locale nell’organizzazione, nell’animazione dei bambini, nel coinvolgimento della comunità locale all’evento, così come nella preparazione logistica e nell’allestimento delle aree interessate allo svolgimento del festival.

Parte studio: “Attivismo e forme di organizzazione comunitaria”

Al termine dell’evento vi sarà una fase di analisi e confronto che coinvolgerà tutti  membri dello staff e i/le volontari/e.

La lingua del campo è l’inglese.

Leggi la scheda completa del campo.

Per maggiori informazioni sui campi SCI nel Nord nel mondo, ecco la pagina dedicata.

Tutti i campi di volontariato del Servizio Civile Internazionale sono consultabili sul database www.workcamps.info.

 

Costruire un sentiero per quattro stagioni attraverso una foresta negli USA

Costruire un sentiero per quattro stagioni attraverso una foresta negli USA

Dal 7 al 22 agosto 2017 un campo negli Stati Uniti, in collaborazione con la Cross Vermont Trail Association, presso la foresta pubblica situata nel nordest del Vermont (Montpelier).

L’obiettivo del campo è di assistere e coinvolgere diverse municipalità, gruppi ricreativi e proprietari terrieri nella creazione e mantenimento di un sentiero fruibile per quattro stagioni e con diversi usi che attraversi lo stato del Vermont favorendo l’uso di mezzi di trasporto alternativi, in modo da sensibilizzare la popolazione locale sulla ricchezza naturale del territorio e sull’importanza della sua conservazione.

I/le volontari/e saranno coinvolti/e in sessioni di lavoro fisico impegnative, come costruire ponti di legno, spostare grossi massi con l’uso di soli attrezzi, scavare canali e via dicendo. Le sessioni di lavoro saranno equilibrate con giorni di pausa e svago. L’obiettivo dell’associazione e del campo è di costruire una rete di sentieri per pedoni e ciclisti che possano percorrere più di 90 miglia attraverso l’intero stato del Vermont. Il sentiero connetterà piccole cittadine, le loro scuole e zone naturali selvagge creando un’alternativa sicura alle strade trafficate.

Come parte studio, verranno coinvolte persone locali che spiegheranno ai/alle volontari/e la flora e la fauna presenti sul territorio.

La lingua del campo è l’inglese.

Leggi la scheda completa del campo.

Per maggiori informazioni sui campi SCI nel Nord nel mondo, ecco la pagina dedicata.

Tutti i campi di volontariato del Servizio Civile Internazionale sono consultabili sul database www.workcamps.info.