Supportare lo sviluppo sostenibile e comunitario: un campo in Senegal

Supportare lo sviluppo sostenibile e comunitario: un campo in Senegal

Il campo

Dall’8 al 26 luglio 2018 un campo in Senegal per supportare i progetti di sviluppo sostenibile di FENAGIE PECHE.

FENAGIE PECHE (National Federation of Economic Interest Groups of fischermen) è un’associazione nata nel 1990 su iniziativa di un gruppo di pescatori ed artigiani locali. Oggi conta più di 45.000 membri, di cui circa il 60% donne.

L’obiettivo di FENAGIE PECHE è di incrementare la posizione sociale, le condizioni lavorative e i diritti dei lavoratori e delle lavoratrici che vivono della pesca, come i pescatori e i pescivendoli; inoltre, mira a proteggere l’ecosistema marino attraverso la promozione di un modello di sviluppo sostenibile, coinvolgendo la comunità locale.

Attività

I/le volontari/e supporteranno la comunità locale nel lavoro di conservazione delle mangrovie e di tutela dell’ambiente naturale. Inoltre, affiancheranno gli agricoltori e i pescatori nelle attività di sensibilizzazione sul territorio, rivolte in particolare agli/alle studenti delle scuole primarie del villaggio.

Come parte studio, verranno infatti approfondite le tematiche relative agli stili di vita comunitari, con un focus speciale sulla questione ambientale.

Alloggio

Il campo si svolgerà presso la città di Dakar e presso Dionewar, una piccola isola situata nella regione di Sine-Saloum Delta, riconosciuta riserva naturale dall’UNESCO. A Dakar, i/le volontari/e alloggeranno nel centro dell’associazione, mentre in Dionewar verranno ospitati/e da famiglie locali.

La lingua del campo è l’inglese, ma è consigliato conoscere qualche parola di francese per interagire con la comunità locale.

Requisiti

Essere preparati a svolgere lavoro manuale.

Leggi la scheda completa del campo.

Questo progetto fa parte dei programmi Nord/Sud. I volontari devono avere almeno 20 anni e aver preso parte alle formazioni (primo incontro e 2 livello) di preparazione organizzate dallo SCI Italia.

Per maggiori informazioni sui campi SCI nel Sud del mondo, ecco la pagina dedicata.

Tutti i campi di volontariato del Servizio Civile Internazionale sono consultabili sul database www.workcamps.info.

Protezione e tutela ambientale: un campo a Mehdyia in Marocco

Protezione e tutela ambientale: un campo a Mehdyia in Marocco

Il campo

Dal 1 al 14 agosto 2018 SCI-Italia insieme a CJV promuove un campo di volontariato internazionale sulla tutela e valorizzazione ambientale, nella cittadina di Mehdyia, in Marocco.

CJV è un’organizzazione non governativa (ONG) impegnata da anni nella protezione dell’ambiente e nel restauro dei monumenti storici, e negli anni ha collaborato con più di 100 associazioni e partner internazionali.

L’associazione operante nel campo culturale, sociale e umanitario, mira dunque a creare rapporti solidali e a rafforzare così la pace nel mondo attraverso lo scambio di volontari.

Tipologia di lavoro:

Questo progetto è una collaborazione tra CJV e il comune di Mehdyia e il Ministero della Gioventù e vedrà  i/le volontari/e impegnati in attività pratiche come pulizia, manutenzione degli ambienti e pittura murale.

Le attività verranno svolte in turni di lavoro e durante la giornata i volontari faranno vita comunitaria, cosicchè possano conoscersi e stringere rapporti. La cooperazione e l’amicizia infatti. sono i pilastri fondativi della mission di CJV

Alloggio:

I/Le volontari/e saranno ospitati nella locale casa della gioventù e dovranno portare il proprio sacco a pelo.

Ubicazione approssimata: nella città di Mehdiya, nella provincia di Kenitra

Lingua:

La lingua ufficiale del campo sarà l’inglese, ma risulterà utile anche la conoscenza dell’arabo e del francese.

Leggi la scheda completa del campo.

Questo progetto fa parte dei programmi Nord/Sud. I volontari devono avere almeno 20 anni e aver preso parte alle formazioni (primo incontro e 2 livello) di preparazione organizzati dallo SCI Italia.

Per maggiori informazioni sui campi SCI nel Sud del mondo, ecco la pagina dedicata.

Consigliabile avere precedenti esperienze di volontariato. Maggiori informazioni: campisud@sci-italia.it / Tel: 065580644

Scoprire e promuovere la permacultura: un campo in Repubblica Ceca

Scoprire e promuovere la permacultura: un campo in Repubblica Ceca

 Il campo:

SCI-Italia promuove un campo di volontariato in Repubblica Ceca dal 3 al 10 Giugno 2018, supportando il lavoro dell’ong Tamjde, che da anni si impegna nella cooperazione e nel volontariato internazionale.

“Hvozd”  è una comunità di musicisti, erboristi e artigiani, che si sono stabiliti in un bellissimo villaggio, immerso nella natura e ricco di attrazioni culturali e architettoniche.

Ancora oggi puoi trovare i suoi attivisti quasi sempre impegnati  nei loro boschi o nei loro giardini, comunque sempre circondati dalla natura.

Tutte le loro attività si basano prettamente su principi di permacultura, attraverso i quali cercano di educare la società al rispetto dell’ambiente e alla tutela del patrimonio naturale

Le attività:

L’associazione attende con ansia volontari, desiderosi di saperne di più sulla tutela e sulla sostenibilità ambientale.

I/Le volontari/e faranno vita comunitaria, lavoreranno nella manutenzione dei boschi e  nella pulizia degli ambienti. Dovranno anche aiutare a costruire un parco naturale totalmente eco-sostenibile: allestendo percorsi, sentieri e strutture per bambini.

Tutto ciò utilizzando solo materiali naturali e imparando quindi a conoscere l’ambiente e a promuovere la permacultura.

L’alloggio:

I/Le volontari/e alloggeranno in una casa con dei letti, ma chi vorrà ovviamente, potrà anche trascorrere la notte dormendo all’aperto.

I/Le volontari/e avranno libero accesso alla cucina e aiuteranno nella preparazione dei pasti. La dieta è rigorosamente vegetariana, con possibilità dell’opzione vegana.

La lingua:

L’inglese sarà la ufficiale lingua del campo, anche se verranno insegnate le parole  base in lingua ceca, dal momento che la maggior parte dei locali non parlano inglese.

Ubicazione approssimata:

Il campo è situato in una bellissima città nel nord della Repubblica Ceca.

Saranno previste anche delle visite guidate alla scoperta della cultura del posto.

È un luogo perfetto per escursioni nei boschi, ma anche per gite alla scoperta del patrimonio culturale, o anche semplicemente per praticare attività sportive.

Leggi la scheda completa del campo.

Per maggiori informazioni sui campi SCI nel Nord nel mondo, ecco la pagina dedicata.

Tutti i campi di volontariato del Servizio Civile Internazionale sono consultabili sul database www.workcamps.info.

 

Gaia Kosovo è in cerca di 2 volontari/e per un progetto SVE di 6 mesi

Gaia Kosovo è in cerca di 2 volontari/e per un progetto SVE di 6 mesi

Gaia Kosovo, partner locale del Service Civil International, è in cerca di 2 volontari/e SVE per svolgere attività di catalogazione della biodiversità esistente nel parco nazionale Sharr Mountain, monitorarne la salute in ottica di proteggerne e tutelarne l’ecosistema.

Come per ogni progetto SVE, sono garantite le spese di alloggio, vitto, viaggio, corso di lingua ed assicurazione.

Durata del progetto: aprile 2018 – settembre 2018

Descrizione del progetto:

Il progetto Mountain spirit – Strategic EVS for Nature Conservation coinvolge vari volontari/e SVE di breve o lungo termine con l’obiettivo di unire la partecipazione di volontari/e internazionali e quella della popolazione locale (delle zone montane o rurali del circondario del parco) in attività di conservazione e tutela della natura, della biodiversità floristica e faunistica.

Requisiti richiesti:

  • amare la montagna e la natura;
  • essere disposti a passare molto tempo all’aria aperta;
  • essere interessati o avere competenze e conoscenze relative alle scienze naturali;
  • avere precedenti esperienze di attività legate alla protezione dell’ambiente;
  • avere competenze, anche minime, di fotografia e realizzazione video, finalizzate alla documentazione delle attività che verranno portate avanti;
  • essere indipendenti e avere spirito di iniziativa;
  • essere in grado di lavorare in gruppo;
  • avere una buona conoscenza dell’inglese ed essere disposti ad apprendere le basi della lingua locale.

Leggi qui la call completa.

Per candidarsi, inviare CV e lettera di motivazioni in inglese all’indirizzo gaia.kosovo@gmail.com entro il 18 febbraio 2018.

Educazione alle questioni ambientali: un campo in Islanda

Educazione alle questioni ambientali: un campo in Islanda

Dal 10 al 18 marzo 2018 un campo in Islanda per promuovere la condivisione e l’apprendimento collettivo su questioni ambientali, globali e locali, attraverso teoria e pratica sul territorio.

È il campo adatto per chi desidera approfondire temi inerenti al cambiamento climatico, alla gestione dei rifiuti e riciclaggio, alla protezione degli animali e a soluzioni ecologicamente sostenibili. A tutti/e i/le partecipanti è richiesto di contribuire con le proprie conoscenze ed esperienze; l’obiettivo del campo è il raggiungimento della conoscenza condivisa di differenti aspetti della questione ambientale, attraverso visite, discussioni e workshop tematici.

I/le volontari/e del campo svolgeranno attività finalizzate a renderli/e viaggiatori e consumatori consapevoli. Verranno svolte visite a progetti ambientali locali (quali centri per il riciclaggio dei rifiuti o giardini botanici) per analizzarne a fondo le attività e gli obiettivi.

Come parte studio, verranno proposte attività pratiche sul territorio, come ad esempio la pulizia delle spiagge a nord del paese o la realizzazione di workshop pubblici per sensibilizzare la popolazione locale.

La lingua del campo è l’inglese.

Leggi la scheda completa del campo.

Per maggiori informazioni sui campi SCI nel Nord nel mondo, ecco la pagina dedicata.

Tutti i campi di volontariato del Servizio Civile Internazionale sono consultabili sul database www.workcamps.info.

Educazione e tutela ambientale nelle isole Zanzibar, in Tanzania

Educazione e tutela ambientale nelle isole Zanzibar, in Tanzania

Dal 20 novembre all’8 dicembre 2017 un campo in Tanzania, presso l’arcipelago di Zanzibar, per supportare un progetto di tutela dell’ambiente.

Sappiamo che le foreste sono il “polmone verde” del pianeta. Oltre a creare un materiale puro come l’ossigeno, bilanciando la quantità di carbonio presente nell’atmosfera, aiutano a controllare l’erosione del suolo, le inondazioni e le valanghe; inoltre sono il perfetto ecosistema naturale per la riproduzione di moltissime specie di flora e fauna, ed offrono momenti di ricreativa bellezza. Le foreste di mangrovie lungo la corta sudoccidentale dell’arcipelago di Zanzibar sono state duramente colpite dalle attività dell’uomo, quali lo scarico dei rifiuti, la pesca intensiva, incendi, deforestazioni per la raccolta del legno e la speculazione edilizia. L’impatto di tali attività ha avuto conseguenze evidenti e drammatiche, come l’innalzamento del livello delle acque, la scomparsa di numerose specie vegetali e animali e fenomeni climatici mai avuti prima.

I/le volontari/e supporteranno il progetto di tutela ambientale attraverso diverse attività: campagne di sensibilizzazione sulla questione ambientale; raccolta dei semi di mangrovia; semina delle piante di mangrovia; conoscenza della cultura locale. Inoltre, nei pomeriggi i/le volontari/e terranno lezioni di lingue straniere per i/le giovani e le donne locali, con l’obiettivo di accrescerne la qualità della vita attraverso la conoscenza di una lingua straniera.

Come parte studio verranno trattati i seguenti temi: incremento dell’ambiente e delle zone verdi; l’insegnamento di lingue straniere; tradizioni e culture locali. Nei fine settimana i/le volontari/e avranno la possibilità di visitare le attrazioni di Zanzibar.

La lingua del campo è l’inglese, quella locale il Kiswahili.

Laggi la scheda completa del campo.

Questo progetto fa parte dei programmi Nord/Sud. I volontari devono avere almeno 20 anni e aver preso parte alle formazioni (primo incontro e 2 livello) di preparazione organizzate dallo SCI Italia.

Per maggiori informazioni sui campi SCI nel Sud del mondo, ecco la pagina dedicata.

Tutti i campi di volontariato del Servizio Civile Internazionale sono consultabili sul database www.workcamps.info.

Tutela e conservazione della Cintura Verde d’Europa: campo in Austria

Tutela e conservazione della Cintura Verde d’Europa: campo in Austria

Dal 18 al 24 settembre 2017 un campo in Austria presso la così detta “Weinviertler Klippenzone”, nota anche come Cintura Verde d’Europa: un segmento di terra al confine tra Austria e Repubblica Ceca dove resiste un ecosistema ricco di molte piante rare e specie animali in via d’estinzione.

Per conservare e tutelare tale habitat ed evitare l’invasione di arbusti dannosi per l’ecosistema, è necessario effettuare interventi di gestione regolari. Il mantenimento del biotopo tramite la rimozione degli esemplari invasivi verrà implementato durante il campo, allargando l’area di interesse anche alle zone rocciose adiacenti ai vigneti circostanti. Tali interventi sono necessari affinché vengano preservate specie fortemente in pericolo di estinzione, quali l’Erba Piuma (Stipa Tirsa) o la farfalla Phengaris Rebeli.

I/le volontari/e partecipanti affiancheranno i/le volontari/e locali nell’attività di rimozione di piante e arbusti estranei all’ecosistema, partecipando così attivamente alla conservazione delle specie in via d’estinzione.

Come parte studio, verranno apprese nozioni riguardo le specie animali e vegetali della zona, in particolare rispetto ai loro problemi di sopravvivenza. Alcune delle iniziative portate avanti nelle aree protette della Cintura Verde verranno presentate e discusse con i/le volontari/e, cercando di proporre nuovi modelli di gestione del problema. Si approfondirà inoltre la pratica vinicola della zona e verranno visitati alcuni dei castelli presenti lungo la vecchia Cortina di Ferro.

La lingua del campo è l’inglese.

Leggi qui la scheda completa del campo.

Per maggiori informazioni sui campi SCI nel Nord nel mondo, ecco la pagina dedicata.

Tutti i campi di volontariato del Servizio Civile Internazionale sono consultabili sul database www.workcamps.info.