No Border Fest – VIII edizione: 1-2-3 luglio 2016. Per la libertà di movimento oltre ogni confine.

No Border Fest – VIII edizione: 1-2-3 luglio 2016. Per la libertà di movimento oltre ogni confine.

No Border Fest 2016No Border Fest – VIII edizione: 1-2-3 luglio 2016. Tre giorni di dibattiti, cultura e musica. Per la libertà di movimento oltre ogni confine.

Nei giorni 1, 2 e 3 luglio torna a Roma il No Border Fest, organizzato da La Città dell’Utopia, Servizio Civile Internazionale, Laboratorio 53, Casa dei Venti e Officine Culturali Insensinverso. Il festival, giunto quest’anno all’ottava edizione, è dalla sua nascita un momento di confronto e di convivialità sul tema delle migrazioni con laboratori sensoriali, esposizioni, dibattiti, musica e teatro.

Mentre a livello istituzionale si intensificano i controlli alle frontiere, le identificazioni di massa, le deportazioni e gli sgomberi di accampamenti di fortuna, il No Border Fest vuole proporre suggestioni basate sulla libertà di movimento e sulla cittadinanza universale, ponendo l’accento sulle forme alternative di accoglienza, lontane dalle logiche del profitto e che sappiano mettere in primo piano le persone che intraprendono il viaggio verso l’Europa, attraverso narrazioni alternative, decostruzione degli stereotipi e analisi di buone pratiche.

Venerdì 1 luglio, dalle 19.00 presso le Officine Culturali Insensinverso (via Vaiano 7, Magliana) sarà presentato il documentario “Waiting Area”, girato in Grecia a ridosso della chiusura della frontiera con la Macedonia e l’accordo UE-Turchia. Una situazione che ha “intrappolato” migliaia di richiedenti asilo in Grecia, che attendono di fare richiesta di protezione internazionale in campi spontanei come il porto del Pireo (Atene) e Idomeni (frontiera con la Macedonia), in centri governativi militari o in realtà auto-organizzate come l’occupazione dell’Hotel City Plaza. In seguito alla proiezione ci sarà la possibilità di confrontarsi con gli autori e alcuni protagonisti, attraversando anche altre frontiere con il contributo di AMISnet, che presenterà i primi risultati del progetto Across the Land tra Bulgaria e Italia.

Sabato 2 luglio, dalle 18.00 presso La Città dell’Utopia (via Valeriano 3F, San Paolo), il festival darà spazio a un confronto “Oltre l’accoglienza”, volto ad approfondire realtà e buone pratiche che propongono un’accoglienza alternativa a quella proposta dal sistema istituzionale italiano, ponendo l’accento sulla quotidianità, l’inclusione e l’attivazione sociale di persone migranti. Alla discussione parteciperanno Ex-Moi (Torino), CIAC – Centro Immigrazione Asilo e Cooperazione Internazionale (Parma), Refugees Welcome Italia, Medici Senza Frontiere.

Domenica 3 luglio, dalle 17.30 presso La Città dell’Utopia, sarà invece dedicata a “Le origini del viaggio”, un momento di approfondimento sui conflitti ambientali, sociali e culturali all’origini dei flussi migratori. Questo viaggio a ritroso sarà accompagnato dai protagonisti di quei viaggi e dai contributi di BeFree, che presenterà il report “INTER/ROTTE – Storie di Tratta, percorsi di Resistenze”, e A Sud onlus, con il report “Crisi ambientale e migrazioni forzate. L’ondata silenziosa oltre la Fortezza Europa.”

Numerosi i workshop culinari, educativi e ludici che sarà possibile seguire (è richiesta la prenotazione): Danzamovimentoterapia con Fernando Battista (sabato 2), Preparazione di succhi ivoriani, pakistani e russi (sabato 2), Laboratorio di Cura Comunitaria a cura di Università Popolare della Salute (sabato 2), Torneo di giochi dal Mondo a cura di Laboratorio 53 (domenica 3).

Nelle giornate di sabato 1 e domenica 2, La Città dell’Utopia sarà inoltre la cornice per tre esposizioni audio/visive a cura di AMISnet con “NO Transit – Installazione sonora dalle frontiere di Bulgaria, Lucha Y Siesta con “Lucha e Spezie – Laboratorio di cucina multiculturale presso Lucha y Siesta (Video: collettivo Controluce, Foto: Federica Antonelli) e Laboratorio 53 con l’installazione sonora-fotografica “Di-Verso. La molteplicità nella realtà”.

Se lo scorso anno il No Border Fest fu introdotto da un’anticipazione, quest’anno si raddoppia! Giovedì 23 giugno, presso La Città dell’Utopia, “Aspettando il No Border Fest” sarà il momento per conoscere i risultati del sopralluogo in Grecia dell’Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione, volto approfondire gli elementi giuridici e di prassi applicativa a seguito dell’entrata in vigore della nuova normativa greca sul diritto d’asilo (voluta dall’UE con l’accordo del 18 marzo 2016) e dell’accordo UE-Turchia sul respingimento di tutti coloro che hanno attraversato la frontiera “illegalmente”, entrato in vigore il 20 marzo.

Giovedì 7 luglio, presso La Città dell’Utopia, “Dopo il No Border Fest” ospiterà la proiezione de La Jaula de Oro (Messico, 2013), che racconta il viaggio di alcuni adolescenti guatemaltechi attraverso il Messico con l’obiettivo di raggiungere gli Stati Uniti.

Programma del No Border Fest (qui l’evento Facebook):

>>> DURANTE IL FESTIVAL <<<

“NO Transit” – Installazione sonora dalle frontiere di Bulgaria a cura di AMISnet

“Lucha e Spezie” – Laboratorio di cucina multiculturale presso Lucha y Siesta (Video: collettivo Controluce, Foto: Federica Antonelli)

“Di-Verso. La molteplicità nella realtà” – Installazione sonora-fotografica a cura di Laboratorio 53

>>> VENERDÌ 1 LUGLIO, @Officine Culturali Insensinverso (via Vaiano 7, Magliana) <<<

“SULLE ROTTE DI TRANSITO”

Ore 19.00
Proiezione del documentario “Waiting Area” (Grecia, 2016) di Roberto Ognissanti e Laura Basta. Saranno presenti gli autori.

A seguire dibattito con Spyridos Makry, Traveling Light – Legal team for the defence of the right of migrants and refugees,  (Salonicco, Grecia) e i Redattori di AmisNET, progetto Across the land (frontiera bulgaro-turca)

Ore 20.30
Apericena con musica dal vivo a sostegno della scuola di italiano INsensINverso

Ore 21.30
Caracca de Roda: Canti popolari, ritmi e danze tra Roma e Brasile

Durante la serata

“Che ne sarà di noi?” – Mostra fotografica (Idomeni, frontiera Grecia/Macedonia) a cura di Giulia Tarquini

“Attraversando la Bulgaria: migranti e abitanti alle porte della balkan route” – Mostra fotografica a cura di Ginevra Sammartino

>>> SABATO 2 LUGLIO, @La Città dell’Utopia (via Valeriano 3F, San Paolo) <<<

15.00 – 16.30

Workshop di succhi ivoriani, pakistani e russi con Fatou, Farzana e Yulia

info e iscrizioni: julua.faley@gmail.com (richiesto un contributo di partecipazione di 5€)

Ore 15.00 – 17.00

Laboratorio di Cura Comunitaria a cura di Università Popolare della Salute

Spazio di ascolto, di parola e di legami in cui per esprimere le proprie emozioni e sentimenti senza il rischio di essere giudicati

Info e iscrizioni: alerinaldi84@gmail.com

17.00 – 18.00

Workshop di DANZAMOVIMENTOTERAPIA

DanzaMovimento Relazionale-Creativo con Fernando Battista e Laboratorio53

info e iscrizioni: corpisensibili@tiscali.it

Ore 18.00

“OLTRE L’ACCOGLIENZA”

Ex-Moi (Torino)

Michele Rossi (CIAC – Centro Immigrazione Asilo e Cooperazione Internazionale)

Lazrak Benkadi (Refugees Welcome Italia)

Marco Bertotto (Medici Senza Frontiere)

a chiusura del dibattito presentazione e proiezione di “Lucha e Spezie”

Laboratorio di cucina multiculturale presso Lucha y Siesta

Video: collettivo Controluce // Foto: Federica Antonelli

ore 20.00

Cena a cura della Biosteria dell’Utopia

Ore 21:00

Est Est Est! Super Balkan Sound da Roma

>>> DOMENICA 3 LUGLIO @La Città dell’Utopia<<<

ore 15.00 -17.30

Torneo di giochi dal mondo, a cura di Casa dei Venti

Mankala, Ludo e Bagarat (dama pakistana)

Info e iscrizioni: carmenpalazzo@yahoo.it

16.00 – 17.30

RisKio! Gioco migramondo a squadre

Info e iscrizioni: lacittadellutopia@sci-italia.it

Ore 17:30

“LE ORIGINI DEL VIAGGIO – I CONFLITTI DIETRO I FLUSSI MIGRATORI”

1. Tavoli del viaggio, con Hassan (Bangladesh), Habiba (Costa d’Avorio), Birikti (Eritrea) e Sayed (Pakistan)

2.I conflitti

BeFree presenta INTER/ROTTE – Storie di Tratta, percorsi di Resistenze”

A Sud Onlus presenta Crisi ambientale e migrazioni forzate. L’ondata silenziosa oltre la Fortezza Europa”

Ore 20.00

Performance del laboratorio “Dialoghi musicali”

Ore 20.15

Apericena a cura di Makì – Sapori dal Mondo

Info e prenotazioni: maki@laboratorio53.it

Ore 20:45

Teatro forum: “Sulla stessa barca” a cura di Accoglienza Project con incursioni teatrali del gruppo RAR di Laboratorio 53

www.lacittadellutopia.it

www.sci-italia.it

www.laboratorio53.it

http://www.insensinverso.org/

https://makisaporidelmondo

bool(false)