“Free to be you and me”: un seminario sulle questioni di genere – call aperta

“Free to be you and me”:  un seminario sulle questioni di genere – call aperta

Dal 24 al 29 settembre 2018 si terrà ad Attiki (Mpafi, Grecia) un training/seminario centrato sulle questioni di genere, dal titolo “Free to be you and me: Courage and tools to create peace and safety for people of all genders and sexualities”.

Lo SCI si è sempre contraddistinto per il suo lavoro di promozione della pace, della nonviolenza, per la difesa dei diritti umani e il valore dello scambio internazionale come percorso di comprensione reciproca. Attraverso questa iniziativa si cerca di porre l’attenzione, sia all’interno che all’esterno del movimento, sull’intricata questione che riguarda moltissimi/e giovani che quotidianamente sono soggetti/e a discriminazione, vittime di stereotipi, di esclusione sociale, spesso esposte a vari gradi di violenza; quella stessa questione che spesso viene ignorata dai media mainstream, dal dibattito pubblico e da quello politico: la violenza di genere nei confronti delle donne e dei soggetti con orientamento sessuale differente dalla norma eterosessuale.

Tenendo bene a mente la complessità del terreno su cui si vuole agire, il seminario è un tentativo di fare un passo in avanti nel rinforzare i percorsi già avviati sul campo e renderli più visibili in tutti i progetti internazionali dello SCI, dai campi di volontariato agli scambi giovanili.

Il seminario è composto da quattro moduli principali:

  • accrescere le conoscenze, le capacità e le competenze dei/delle partecipanti, per elaborare insieme nuovi workshop mirati all’accrescimento della consapevolezza su questi temi e a motivare sempre più giovani ad attivarsi contro la violenza, a combattere gli stereotipi, le discriminazioni e le esclusioni;
  • produrre una Toolkit Guide per i/le coordinatori/trici di campi di volontariato, relativa alle questioni di genere e alle identità sessuali;
  • mettere in pratica la teoria: diffondere e moltiplicare l’impatto degli obiettivi del seminario attraverso l’implementazione di workshop e l’inclusione di questioni di genere all’interno di progetti quali gli scambi giovanili;
  • pianificare progetti futuri, focalizzandosi sugli step raggiunti durante questo seminario.

Il seminario è aperto a tutti/e quelli/e che hanno già preso parte alle attività del gruppo di lavoro SCI Gender Blender, e sono più che benvenuti/e nuovi/e partecipanti.

Cliccare qui per scaricare il file con tutti i dettagli del seminario e il modulo da compilare per la candidatura.

SCI Italia è un cerca di 1 partecipante per il seminario. La quota di partecipazione è di 50 euro, di cui 20 euro di tesseramento SCI e 30 euro di quota amministrativa. Le spese di vitto e alloggio sono garantite e quelle di viaggio rimborsate.

Per candidarsi, compilare il modulo e inviarlo a coordinamento@sci-italia.it entro il 13 luglio.

Together Stronger: call aperta per uno SVE in Grecia a sostegno del Greek Forum of Refugees

Together Stronger: call aperta per uno SVE in Grecia a sostegno del Greek Forum of Refugees

SCI Hellas, in partenariato con Mtü Noortevahetuse Arengu Ühing Estyes (Estonia), Voluntary Service International (VSI Ireland), Service Civil International – Deutscher Zweig E.V. (SCI Deutschland), Servizio Civile Internazionale (SCI Italy), Genclik Turizmi Dernegi (Genctur, Turchia), VCZ Volunteers Centre Zagreb (VCZ Croatia), Interregional Voluntary Organization IVO (SVIT-Ukraine), Servicio Civil Internacional (SCI Madrid), International Voluntary Service (IVS GB – United Kingdom) e Perm regional branch of the International historical-enlightenment charity and human rights society “Memorial” (Perm, Russian Federation), apre un progetto SVE della durata di 2 mesi in supporto al progetto del Greek Forum of Refugees.

Come per ogni progetto SVE, sono garantite le spese di alloggio, vitto, viaggio, corso di lingua ed assicurazione.

Durata del progetto:  1 luglio – 31 agosto 2018.

Attività A1

Visita preliminare del progetto: dal 7 al 10 giugno 2018. Un/a partecipante per ogni branca o partner del progetto, il/la volontario/a SVE o il/la coordinatore/trice del settore Servizio Volontario Europeo parteciperanno ad un incontro preliminare per discutere i dettagli del progetto.

La visita serve a rendere i/le partecipanti e i partner consapevoli del contesto in cui opereranno, delle sue peculiarità e del metodo di lavoro che verrà messo in campo, in modo da rendere i/le partecipanti il più preparati/e possibile già in anticipo.

Attività A2

Un gruppo di 10 volontari/e (1 per ogni partner) trascorrerà due mesi ad Atene, presso il Greek Forum of Refugees, sviluppando attività creative con i/le rifugiati/e, in particolare con i bambini, i ragazzi e le donne. Inoltre, insieme ai membri dello staff di SCI Hellas, i/le volontari/e organizzeranno workshop su tematiche differenti (diritti umani, questioni di genere, diritti dei minori, etc) secondo le esigenze e i bisogni espressi sia dei/delle rifugiati/e che dei/delle partecipanti.

Verranno inoltre svolte visite della città, per incontrare e conoscere altre realtà che fanno un lavoro simile sul territorio e sviluppare reti e connessioni future.

Programma di implementazione del progetto

1 luglio: arrivo.

2/6 luglio: orientamento, introduzione al progetto, metodi e pratiche utilizzati.

9 luglio – 26 agosto: attività con i/le rifugiati/e in cooperazione con le comunità migranti e le organizzazioni locali.

27/29 agosto: apertura al pubblico con eventi di disseminazione dei risultati.

30 agosto: valutazioni finali, termine del progetto.

31 agosto: partenza.

Orari di lavoro: 5 giorni a settimana (dal lunedì al venerd’), 5-7 ore al giorno, a seconda delle attività svolte. In caso di lavoro extra nel fine settimana, si avrà la possibilità di prendere dei giorni off durante la settimana lavorativa.

I/le volontari/e lavoreranno in piccoli gruppi e, laddove necessario, in luoghi differenti.

Vitto e alloggio: due appartamenti con camere condivise. I/le volontari/e avranno inoltre cura di pensare autonomamente ai pasti e alla pulizia dell’appartamento.

Candidatura

Inviare CV e lettera di motivazioni in inglese all’indirizzo evs@sci-italia.it entro il 9 maggio 2018.

Un campo di volontariato in Grecia per supportare le attività educative e la tutela dei minori

Un campo di volontariato in Grecia per supportare le attività educative e la tutela dei minori

Dal 30 giugno al 26 luglio SCI-Italia e “Happy children-Happy youth Camps”, (associazione No-profit, operante in Grecia con più di 80 anni di attività) promuovono un campo di volontariato di supporto sociale ed educativo a tutela dei e delle minori, nei pressi della città di Elefsina.

Un’iniziativa unica, all’insegna del servizio e della solidarietà internazionale, giunta ormai alla sua 17esima edizione e che ha visto in questi anni più di 150 volontari/e mettersi in gioco e dare il loro contributo per sostenere questa meravigliosa esperienza solidale.

Il campo ospita circa 150 bambini e ragazzi con gravi problemi sia economici che sociali e i/le volontari/e saranno affiancati nelle loro attività dallo staff associativo locale.

I/Le volontari/e, oltre che a gestire ed organizzare il supporto formativo ai bambini, impareranno anche nozioni generali sull’arte e la tradizione culturale greca, partecipando ad un corso base di lingua e ad approfondimenti e lezioni su teatro delle ombre, danze tipiche tradizionali e corsi di artigianato.

Le attività quotidiane da svolgere nel contesto associativo saranno quelle di preparare i pasti per i minori ospiti della struttura, la gestione e pulizia della cucina, l’allestimento e il mantenimento dell’area parco e più in generale, l’affiancamento allo staff durante le iniziative educative, ludiche e sportive.

La lingua del campo è l’inglese.

Leggi la scheda completa del campo

Per maggiori informazioni sui campi SCI nel Nord nel mondo, ecco la pagina dedicata.

Tutti i campi di volontariato del Servizio Civile Internazionale sono consultabili sul database www.workcamps.info.

Sperimentare modelli di vita comunitaria: un campo in Grecia

Sperimentare modelli di vita comunitaria: un campo in Grecia

Dal 28 agosto al 10 settembre 2017 un campo in Grecia presso la comunità per persone adulte diversamente abili Estia Agios Nikolaos.

Estia Agios Nikolaos è l’unica comunità in Grecia dedicata ad adulti con disabilità progressive: in questo posto si vive, si lavora e ci si gode il tempo libero insieme, utenti e operatori. Tutti/e i/le residenti sono di origine greca e per molti di loro Estia diventa il luogo dove rimarranno per il resto delle loro vite. Lo staff, i volontari e le volontarie che gestiscono tale spazio provengono da tutti gli angoli della Grecia, mossi dalla volontà di contribuire al funzionamento di tale comunità e alla felicità di ogni membro della stessa.

I/le partecipanti del campo saranno impegnati/e nella costruzione di cisterne d’acqua, costruendo degli incavi di pietra in cui posizionarle. I materiali che verranno utilizzati per tale lavoro saranno tutti provenienti dalla zona, in modo da non creare un impatto negativo per l’ambiente. L’obiettivo è di estendere la capacità di raccolta d’acqua per l’irrigazione del giardino.

La lingua del campo è l’inglese, quella locale il greco.

Leggi la scheda completa del campo.

Per maggiori informazioni sui campi SCI nel Nord nel mondo, ecco la pagina dedicata.

Tutti i campi di volontariato del Servizio Civile Internazionale sono consultabili sul database www.workcamps.info.

SVE di un anno ad Atene nel Greek Forum of Refugees

SVE di un anno ad Atene nel Greek Forum of Refugees

Il nostro partner greco SCI Hellas cerca un/a volontario/a tra i 18 e i 30 anni per un progetto già
approvato di Servizio Volontario Europeo ad Atene (Grecia) dal 1 ottobre 2017 al 30 settembre 2018, per la durata complessiva di 12 mesi.

Il progetto garantisce al/alla volontario/a un alloggio (presso un appartamento vicino al centro di Atene) ed un pocket money mensile per far fronte a spese personali, vitto e trasporti.

Il/la volontario/a si occuperà di supportare le attività portate avanti all’interno del Greek Forum of
Refugees, un network di rifugiati, richiedenti asilo, cittadini greci e professionisti legali, che opera informalmente dal 2010 e dal 2012 è riconosciuto come soggetto giuridico.

In particolare, il/la volontario/a supporterà SCI Hellas nella cura e nello sviluppo dei partenariati, a livello nazionale ed internazionale, contribuirà ad implementare la comunicazione con le comunità locali di rifugiati e si occuperà di gestire ed aggiornare la pagina web, i social media e la newsletter mensile.

Per candidarsi a questo progetto di Servizio Volontario Europeo, è necessario avere una conoscenza
medio-alta della lingua inglese ed essere disponibili a frequentare corsi di lingua greca.
Sono essenziali, al fine della candidatura, un forte interesse per l’ambito delle migrazioni, dimestichezza nell’uso del computer e di internet ed interesse verso le competenze digitali.

Il termine ultimo per candidarsi è martedì 15 agosto, inviando CV e lettera di motivazioni (con Skype ID) in inglese all’indirizzo evs@sci-italia.it. Attenzione: la lettera di motivazione non è una lettera di presentazione.

SCI Hellas è un’organizzazione non governativa che lavora nell’ambito del volontariato internazionale
dal 1983. È una branca del network SCI (www.sci.ngo), da sempre attiva nella promozione del valore del volontariato (specie tra i giovani), della solidarietà, della giustizia sociale e della protezione
dell’ambiente.

Prima di candidarsi, leggere questo documento contenente informazioni dettagliate sul progetto.