Recuperare le tradizioni locali dello Scintoismo: un campo in Giappone

Recuperare le tradizioni locali dello Scintoismo: un campo in Giappone

Dall’11 al 24 ottobre 2017 un campo in Giappone per promuovere il recupero delle tradizioni e le festività locali legate allo Scintoismo, la religione tradizionale giapponese.

Il progetto risale al 2011 ed è realizzato in cooperazione con il comitato locale “Light and Tradition festival”, il quale cerca di contrastare lo spopolamento e l’invecchiamento che minacciano gravemente molti villaggi rurali del Giappone tramite il recupero e la conservazione della memoria storica locale.

L’attività di recupero della tradizione scintoista si concretizza nella realizzazione di due eventi, il “Bamboo Lantern Festival” e il “Gaku-uchi”, durante i quali le persone locali marciano per i villaggi suonando i tamburi giapponesi e il flauto tradizionale, per augurare fertilità al terreno. In questo modo, le tradizioni locali hanno l’opportunità di rimanere vive e venire così tramandate alle generazioni future.

I/le volontari/e partecipanti del campo saranno principalmente impegnati/e nella preparazione del festival, per poi essere invitati/e a prendervi parte; impareranno ad utilizzare gli strumenti musicali tradizionali e si uniranno poi al corteo che marcerà per i villaggi durante la celebrazione. Saranno infine coinvolti nella preparazione di incontri nelle scuole elementari per promuovere il festival stesso e il valore dello scambio interculturale.

Come parte studio verrà approfondita la storia delle tradizioni popolari giapponesi.

La lingua del campo è l’inglese, quella locale il giapponese.

Leggi la scheda completa del campo.

Per maggiori informazioni sui campi SCI nel Nord nel mondo, ecco la pagina dedicata.

Tutti i campi di volontariato del Servizio Civile Internazionale sono consultabili sul database www.workcamps.info.

Sulle montagne Shirakami per lavorare con i bambini: un campo in Giappone

Sulle montagne Shirakami per lavorare con i bambini: un campo in Giappone

Dal 27 luglio all’8 agosto 2017 un campo nella zona montuosa a nord dell’isola Honshu, presso la Shirakami Nature School, che dal 2006 organizza attività estive per bambini e bambine tra i 7 e i 12 anni.

Le montagne Shirakami fanno parte di una riserva naturale riconosciuta come patrimonio dell’umanità dal 1993, in virtù delle floridi faggeti che si stendono sulle pendici. I bambini e le bambine che vengono in questo luogo per trascorrere le vacanze estive hanno la possibilità di stare a contatto con la natura, favorendo la crescita del proprio grado di indipendenza, coltivando la propria sensibilità e imparando cosa vuol dire la cooperazione di gruppo. La presenza di volontari/e internazionali permette loro di imparare anche da altre culture e praticare l’inglese.

I/le partecipanti del campo aiuteranno nello svolgimento del programma estivo, affiancando i/le bambini/e, supportando le attività da svolgere nella natura, spiegando loro i paesi e i contesti da cui provengono per favorire lo scambio interculturale. Verrà inoltre loro richiesto, in base alle necessità, di adempiere a compiti pratici di gestione dello spazio.

Come parte studio, verrà approfondita la storia e la tradizione culturale di Shirakami.

La lingua del campo è l’inglese, quella locale il giapponese.

Leggi la scheda completa del campo.

Per maggiori informazioni sui campi SCI nel Nord nel mondo, ecco la pagina dedicata.

Tutti i campi di volontariato del Servizio Civile Internazionale sono consultabili sul database www.workcamps.info.

Giappone: volontariato a lungo termine per la salvaguardia delle foreste

Giappone: volontariato a lungo termine per la salvaguardia delle foreste

Hosting organization: NICE Japan
Area tematica: Ambiente
Luogo: Iwaki, Fukushima, Giappone
Durata: dal 16/05/2017 al 16/07/2017

Lingua:
# del progetto: inglese
# locale: giapponese

Questo progetto viene organizzato insieme al corpo di conservazione di Fukushima (FCC), creato in Giappone nel 2011 dopo il grave terremoto. Dato che la città di Iwaki continua a risentirne, FCC ha avviato diverse attività con la gente locale, per lavorare sul campo e nella foresta, al fine di salvaguardare e rivitalizzare le foreste sulla costa del Giappone danneggiate dallo tsunami.

ATTIVITÀ:

  • Lavorare nei campi di riso e verdura con la gente del posto
  • Rivalorizzeare la foresta nell’aerea di Iwaki (l’area maggiormente danneggiata dal disastro)
  • Comunicare con la gente locale evacuata dalle zone di radioattività
  • Conoscere la cultura giapponese attraverso la partecipazione ad eventi locali

REQUISITI:

  • Interesse per la salvaguardia dell’ambiente e per lo sviluppo locale
  • Interesse nel lavorare fuori
  • Flessibilità e spirito di cooperazione
  • Parlare un minimo di giapponese

I/Le volontari/ie interessat@ a partecipare al progetto sono invitati a segnalarlo all’indirizzo ltv@sci-italia.it. Lo SCI Italia contatterà il/i partner ospitanti per chiedere la disponibilità e la tempistica. A questo punto il/la volontario/a compilerà l’application form e verrà contattato nel minor tempo possibile per un colloquio via Skype. Se il/la volontario/a viene accettato/a, verserà la quota di iscrizione e la tessera a SCI Italia, e provvederà a finalizzare gli ultimi accordi sulle tempistiche di arrivo e di visto se necessario.

Volontariato in Giappone nelle foreste di bambù

Volontariato in Giappone nelle foreste di bambù

Dal 27 febbraio al 13 marzo, un campo di volontariato a Oda city, Giappone, per preservare la foresta di bambù dell’area.

Il campo è organizzato ogni anno, dal 2007, da Organization of Green and Water (OGW). OGW nasce nel 1992 per sostenere l’importanza dei prati e delle foreste nell’ecosistema giapponese. L’area di Oda include la miniera d’argento, patrimonio dell’umanità, di “Iwami Ginzan“, il parco nazionale di Mt. Sanbe e un mare bellissimo. La città soffre, però,  di una crescente emigrazione dei più giovani. Attraverso questo campo di volontariato, la popolazione locale spera che i/le partecipanti possano aiutare a far conoscere anche ad altri Oda city e il suo potenziale.

Tipologia di lavoro: il campo di volontariato prevede diverse attività per la conservazione della foresta di bambù che circonda Iwami Ginzan, come, ad esempio, la potatura degli alberi. Ci si occuperà anche dell’organizzazione di eventi locali, interagendo con i giovani che vivono nella città.

È prevista, inoltre, una parte studio dedicata alla storia e alla cultura di Oda – con un focus specifico sulla miniera di Iwami Ginzan – e sulle tecniche per preservare le aree verdi del Giappone.

Alloggio: stanze condivise presso il centro dell’Organizzazione. I pasti saranno cucinati, a turno, dai volontari e dalle volontarie.

Lingua: inglese…ma anche il giapponese è benvenuto!

Requisiti: forte interesse nella conservazione della natura.

Il campo di volontariato si terrà presso Oda city, Shimane prefecture, a circa 250 km a nord ovest di Osaka, vicino al Mar del Giappone.

Leggi qui la scheda completa del campo.

Per maggiori informazioni sui campi SCI nel Nord del mondo, ecco la pagina dedicata.

Tutti i campi di volontariato del Servizio Civile Internazionale sono consultabili sul database www.workcamps.info.

 

Foto di Marina De Zan da un campo SCI in Giappone, marzo 2016.

bool(false)