Samegawa: un campo in Giappone per i figli di Fukushima

Samegawa: un campo in Giappone per i figli di Fukushima

Dal 3 all’11 agosto 2017 un campo a Samegawa, un piccolo villaggio immerso nella foresta poco distante da Fukushima. Per il sesto anno consecutivo l’associazione Abukuma Nature School Network (ANSN) organizza il “Fukushima kids camp“, per i bambini e le bambine che tutt’oggi vivono nell’area colpita dal disastro nucleare.

Proprio perché questi bambini e bambine sono costretti a vivere al chiuso la maggior parte del tempo, per paura degli effetti della radioattività sulla salute, ANSN organizza questo campo a Samegawa per permettere loro di recuperare il contatto con la terra e con la natura attraverso le attività di una fattoria e offrendo loro la possibilità di passare le vacanze estive in un luogo sano e salubre.

I/le volontari/e supporteranno i bambini durante il periodo del “Fukushima kids camp” (04-11/08), giocando con loro nelle zone di montagna, cucinando, prendendosi cura degli animali e partecipando alle attività di gestione della fattoria; verrà loro inoltre richiesto di immaginare e proporre attività ludiche da svolgere insieme.

La parte studio sarà centrata sulle buone pratiche di interazione coi bambini e gestione del gruppo. Inoltre sarà previsto un seminario di approfondimento sulle attività ed eventi locali di promozione e tutela ambientale.

La lingua del campo è l’inglese, quella locale il giapponese.

Leggi qui la scheda completa del campo.

Per maggiori informazioni sui campi SCI nel Nord nel mondo, ecco la pagina dedicata.

Tutti i campi di volontariato del Servizio Civile Internazionale sono consultabili sul database www.workcamps.info.

Giappone: volontariato a lungo termine per la salvaguardia delle foreste

Giappone: volontariato a lungo termine per la salvaguardia delle foreste

Hosting organization: NICE Japan
Area tematica: Ambiente
Luogo: Iwaki, Fukushima, Giappone
Durata: dal 16/05/2017 al 16/07/2017

Lingua:
# del progetto: inglese
# locale: giapponese

Questo progetto viene organizzato insieme al corpo di conservazione di Fukushima (FCC), creato in Giappone nel 2011 dopo il grave terremoto. Dato che la città di Iwaki continua a risentirne, FCC ha avviato diverse attività con la gente locale, per lavorare sul campo e nella foresta, al fine di salvaguardare e rivitalizzare le foreste sulla costa del Giappone danneggiate dallo tsunami.

ATTIVITÀ:

  • Lavorare nei campi di riso e verdura con la gente del posto
  • Rivalorizzeare la foresta nell’aerea di Iwaki (l’area maggiormente danneggiata dal disastro)
  • Comunicare con la gente locale evacuata dalle zone di radioattività
  • Conoscere la cultura giapponese attraverso la partecipazione ad eventi locali

REQUISITI:

  • Interesse per la salvaguardia dell’ambiente e per lo sviluppo locale
  • Interesse nel lavorare fuori
  • Flessibilità e spirito di cooperazione
  • Parlare un minimo di giapponese

I/Le volontari/ie interessat@ a partecipare al progetto sono invitati a segnalarlo all’indirizzo ltv@sci-italia.it. Lo SCI Italia contatterà il/i partner ospitanti per chiedere la disponibilità e la tempistica. A questo punto il/la volontario/a compilerà l’application form e verrà contattato nel minor tempo possibile per un colloquio via Skype. Se il/la volontario/a viene accettato/a, verserà la quota di iscrizione e la tessera a SCI Italia, e provvederà a finalizzare gli ultimi accordi sulle tempistiche di arrivo e di visto se necessario.

bool(false)