Pacifismo e migrazioni forzate: seminario in Catalunya, 10-15 marzo

Pacifismo e migrazioni forzate: seminario in Catalunya, 10-15 marzo

“Learn and get inspired from the past” è un seminario internazionale sul tema della pace e delle migrazioni forzate, che si terrà dal 10 al 15 marzo, ad Alt Empordà, Catalunya, al confine tra Spagna e Francia. È qui che nel febbraio 1939 ebbe luogo “la retirada”: 500000 persone hanno attraversato il confine per fuggire dalla guerra civile spagnola, dopo che le truppe di Francisco Franco presero la città di Barcellona.

I/Le partecipanti al seminario seguiranno la rotta dei rifugiati e visiteranno i luoghi che la ricordano, come l’Exile Memorial Museum (MUME).

L’ obiettivo del seminario è quello di mettere in luce il valore della memoria come strumento per analizzare il presente e stimolare la mobilitazione e la solidarietà. Un altro aspetto importante sarà la riflessione condivisa sulla situazione attuale dei rifugiati, sulle origini dei conflitti che mettono in moto le ondate migratorie, sulle rotte più battute.

Tutt@ i/le partecipanti raccoglieranno storie passate che possano essere d’ispirazione per possibili azioni sul presente. Gli output prodotti saranno raccolti in un video finale e in un’esposizione.

Essendo parte del programma Erasmus+, per i/le partecipanti vitto e alloggio sono coperti dalla Commissione Europea. Le spese di viaggio saranno rimborsate fino a un massimo di 180 euro.

Per partecipare, è necessario effettuare la tessera associativa SCI-Italia 2017 (20 euro).

Candidature entro il 12 febbraio, compilando il form online.

Prima di candidarti, leggi qui tutti i dettagli del seminario.

Spagna, campo archeologico nell’isola di Maiorca

Spagna, campo archeologico nell’isola di Maiorca

Dal 12 al 25 febbraio, un campo di volontariato a Maiorca presso un sito archeologico. I volontari e le volontarie si occuperanno di preservarne la pulizia e l’accessibilità. Svolgeranno, inoltre, un ruolo di sensibilizzazione all’importanza dell’area nei confronti della popolazione locale, sempre più eterogenea e spesso inconsapevole del patrimonio culturale che la circonda.

Le attività che si svolgeranno a Maiorca includono la pavimentazione e la pulizia dei resti archeologici. I volontari e le volontarie dovranno inoltre far sì che il sito sia di facile accesso per i visitatori, rimuovendo i massi, tagliando le erbacce e svolgendo tutti i lavori necessari a questo scopo.

Il campo fa parte di un più ampio progetto di rafforzamento dell’eredità storica della città e continua, negli anni, ad essere portato avanti sotto la supervisione di un archeologo.

Il campo prevede poi una parte studio sulla natura del sito archeologico e sulla possibilità che esso diventi un canale per unire la comunità locale. L’opportunità di discutere di tutto ciò sarà fornita ai volontari e alle volontarie anche attraverso periodici spostamenti.

L’alloggio previsto per il campo è un ostello di campagna con stanze doppie e bagno interno. È necessario portare il proprio sacco a pelo. La cucina sarà chiusa perché i pasti saranno forniti già pronti.

La lingua del progetto è l’inglese. Le lingue parlate localmente sono invece il catalano e il castigliano.

Il campo è aperto anche a bambini e bambine, accompagnati dai proprio genitori o familiari, e di età comunque superiore ai dieci anni.

Attenzione: sebbene il campo non preveda alcuna esperienza pregressa, SCI-Catalunya richiede una lettera di motivazione aggiuntiva che spieghi più dettagliatamente le ragioni per le quali si desidera prendere parte al progetto.

Leggi qui la scheda completa del campo.

Per maggiori informazioni sui campi SCI nel Nord del mondo, ecco la pagina dedicata.

Tutti i campi di volontariato del Servizio Civile Internazionale sono consultabili sul database www.workcamps.info.

 

URGENTE: call aperta per progetto SVE a Barcellona

URGENTE: call aperta per progetto SVE a Barcellona

sci_catalunya_workshopCerchiamo un/a volontario/a per un progetto di Servizio Volontario Europeo, presso l’ufficio del nostro partner SCI-Catalunya, della durata di un anno, dal primo ottobre 2016 al 30 settembre 2017.

SCI-Catalunya è la branca catalana di Service Civil International (SCI). Come le altre branche internazionali dell’associazione, promuove una cultura di pace organizzando, ogni anno, iniziative di volontariato per persone di ogni età e provenienza. Campi, progetti di lungo e medio termine, seminari, training internazionali e molto altro: le attività di SCI-Catalunya sono tante e il/la volontario/a selezionato/a contribuirà alla loro realizzazione.

Il lavoro previsto è di 6 ore al giorno, per 5 giorni a settimana. I candidati devono avere un’età compresa tra i 18 e i 30 anni e conoscere la lingua spagnola e inglese. Si chiede, inoltre, la disponibilità ad imparare il catalano durante il periodo di permanenza.

Il progetto garantisce al/alla volontario/a la coperture delle spese di alloggio, viaggio e assicurazione. Sarà inoltre garantito un pocket money mensile pari a 105€.

Per candidarsi inviare CV e motivation letter in inglese all’indirizzo evs@sci-italia.it entro domenica 11 settembre 2016.

 

bool(false)